designUna delle trasformazioni più evidenti di Huawei, oltre alla qualità dei suoi device che stanno conquistando primati sul mercato, sta nello store che qualche mese fa ha aperto a Milano, a City Life, zona Tre Torri. L’idea insomma è quella di avere una casa dove i clienti possano recarsi non solo per l’acquisto, ma pure per la consulenza e per trovare spunti e personalizzazioni. Per dire: personalmente ho seguito in corso gratuito di cinese durato quasi 5 mesi, e per tutti c’è la possibilità (sempre gratuita) di iscriversi ad altri corsi di lingue (russo e inglese), nonché lezioni di disegno, di yoga, di corsa, di fotografia e tutto quanto si possa fare con uno strumento della casa cinese.

In questo filone si inserisce l’ultima iniziativa, ovvero Design it Possible: si tratta di un progetto pluriennale nato con l’obiettivo di valorizzare e portare alla luce le idee, il talento e la creatività degli utenti a 360°. Praticamente un contenitore d’idee e progetti dedicato a studenti, università e appassionati di design con la collaborazione con partner d’eccellenza, nonché una piattaforma che favorisce un mutuo scambio di informazioni tra gli utenti, per esplorare nuove soluzioni e proporre idee e progetti innovativi e all’avanguardia. Questo in pratica vuol dire che tutti gli utenti di Huawei avranno modo di partecipare a un processo di co-creazione che inizierà con la prima edizione della sfida nella quale sarà data voce a idee creative, verranno creati diversi momenti di confronto – gli studenti per esempio potranno collaborare con colleghi di corso – per personalizzare i temi e le cover dei device Huawei.

Il tema della prima edizione sarà proprio il motto dell’azienda, ovvero “Make it Possible”: l’innovazione come fattore abilitante per aiutare le persone a realizzare ed esprimere il proprio potenziale. Le proposte di personalizzazione dovranno essere caricate sul sito www.designitpossible.it entro il 27 settembre 2018, le 5 più caratteristiche verranno valutate e selezionate da una giuria di esperti. In palio un viaggio per 2 persone in Cina, 2 HUAWEI P20 Pro e 3 HUAWEI P20, tutti dotati di cover personalizzata.  “Ciascuno di noi ha un tratto unico e personale che lo contraddistingue. Ciascuno di noi ha una storia da raccontare e che merita di essere raccontata – ha detto alla presentazione Isabella Lazzini, Marketing & Retail Director CBG Huawei Italia – Grazie a Design it Possibile, raccoglieremo le storie degli utenti e creeremo per loro un luogo di scambio e condivisione dove queste storie potranno essere ascoltate e contribuire ad ispirare sempre più persone”. Come primo pass Huawei ha presentato  due capsule collection di accessori personalizzati creati grazie alla collaborazione con due creativi d’eccezione: il musicista Andy (Bluvertigo) e la tatuatrice Anna Neudecker, in arte Labigotta. Una collezione acquistabile, così come tutti i device e accessori,  sia presso Huawei Experience Store di Milano che sul nuovo sito ecommerce raggiungibile attraverso il sito www.huaweiexperiencestore.com/

 

 

Tag: , , , , ,