moto g6 playMettiamo che vogliate uno smartphone che fa tutto per bene ma non costi un occhio della testa. Ecco: come ho spiegato tante volte in questo blog, è possibile trovare sul mercato device ottimi che fanno tutto quello che devono. A un prezzo davvero interessante. E’ il caso di Moto G6 Play di Lenovo, che ha perfino delle caratteristiche che si possono trovare nella versione Plus, e comunque se devo dire ha proprio tutto quello che serve. In pratica: aldilà dei 3 Gb di ram e dei 32 Gb di memoria (come sempre espandibili), ciò che colpisce è la batteria da 4000 mAh, grazie alla quale diventa davvero difficile scaricare il telefono anche dopo una giornata di uso intensivo.

Tra le altre qualità di Moto G6 Play c’è l’ampio display da 5.7 pollici Hd in formato 16:9 e risoluzione Lcd Ips 1440×720 pixel, il tutto a fronte di un peso di 173 grammi e di uno spessore di appena 8,95 mm. Lo smartphone è anche dual Sim, mentre la fotocamera posteriore è da 13 mpx (8 quella forntale) che permette anche funzioni avanzate come lo slow motion. Ulteriore particolare degno di nota è la presenza di un sensore di impronta digitale posto sotto la fotocamera posteriore proprio dove si trova il logo M. Difetti? Detto che la connesione LTE arriva fino a 150 Mbps in download e 75 Mbps in upload, che il Wifi e un  802.11 a/b/g/n e il Bluetooth una versione 4.2, c’è da segnalare la poca precisione a volte del segnale Gps. Ma questo non cancella l’impressione positiva del prodotto.

Insomma: Moto G6 Play nè uno smartphone davvero interessante, che non ti lascia a piedi con la carica e consente di avere funzioni già piuttosto avanzate. E se consideriamo che il prezzo di base è di 299 euro (a voi poi la solita caccia su internet per strappare ulteriori ribassi e vi assicuro che potete fare un affarone) mi sento proprio di consigliarlo a chi non ha bisogno di avere sempre in tasca un top di gamma e si può accontentare di un device che comunque fa la sua scena.

Tag: , , , ,