2018_10_04_Huawei_video_streaming_mobileL’ecosistema è tutto. In pratica fare business oggi nel mercato di consumo non è solo vendere un bello smartphone, ma anche metterci dentro qualcosa di accattivante. E’ per questo allora che Huawei continua a spingere sul suo di ecosistema, inserendo nuovi servizi di qualità per i suoi utenti. L’ultimo nato è Huawei Video, che arriva anche in Italia sui prodotti di punta della casa cinese: si tratta di una piattaforma streaming proprietaria nel quale trovare film, serie tv, documentari ed anche – nel breve futuro – eventi live sportivi e non. Tutto con diverse possibilità di fruizione.

L’applicazione, disponibile su tutti i dispositivi con EMUI 8.1, è scaricabile direttamente da uno smartphone o tablet Huawei: gli utenti che sceglieranno la modalità SVOD che prevede una quota mensile di 4,99 euro potranno accedere a tutti i contenuti disponibili sulla piattaforma in abbonamento. Coloro che preferiscono non procedere con la registrazione potranno invece utilizzare la formula TVOD e noleggiare per 48 ore i contenuti di loro interesse ogni volta che lo desiderano. Infine il servizio offrirà anche  contenuti accessibili a tutti in maniera gratuita: trailer, moduli brevi e alcuni episodi delle serie TV più famose. Il tutto senza interruzioni né pubblicità e con possibilità di cancellazione dal servizio gratuita. In più tutti coloro che fino al 3 novembre si iscriveranno al servizio, potranno usufruire di 3 mesi gratuiti.

Huawei Video consente all’utente personalizzazione e praticità, permettendo la creazione di una sezione di video preferiti, il parental control e la possibilità di scaricare i contenuti e vederli offline. Con l’aiuto dell’intelligenza artificiale per avere  un’esperienza premium a tutti gli effetti, con una risoluzione di immagine e una qualità del suono full HD. Per il lancio in Italia, Huawei ha selezionato partner come Sony Pictures Home Entertainment, Rai Com, Videa, CG Entertainment, Nexo Digital  per l’offerta in noleggio, e Entertainment One (eOne), Zoomin, Vice, Thema (parte del gruppo francese Canal +), Discovery, Fox Networks Group, per l’offerta in abbonamento. “D’altronde – ha affermato al lancio Isabella Lazzini, Retail & Marketing Director Huawei CBG Italia –  nuovi formati, nuove modalità di visualizzazione, nuovi contenuti contribuiscono a riscrivere le regole del mercato e noi siamo orgogliosi di farne parte con un’offerta competitiva e un servizio di alta qualità”.

Per maggiori informazioni ecco un video su  huaweimobileservices.com/it/huawei-video-it/

Tag: , , , ,