Ma quando arriva il 5G? Perché siamo ormai carichi di smartphone già pronti per la rete di nuova generazione, eppure aspettiamo sempre che finalmente si cominci a farla funzionare.  Detto tutto quello che c’era da dire sulle fake news riguardo alla sua pericolosità, il 5G sta vivendo già una nuova generazione grazie alle nuove soluzioni già in produzione. Come le nuove radio Massive MIMO di Ericsson, che migliorano il funzionamento a banda media con un risparmio di energia notevole e un minore impatto ambientale.

La soluzione 5G di Ericsson

Secondo Per Narvinger, Head of Product Area Networks di Ericsson “dopo le prime implementazioni delle reti 5G, ora è il momento di fare un passo in più sfruttando le radio Massive MIMO in modo intensivo. Con il nostro nuovo portfolio, gli operatori possono accelerare le implementazioni di rete su banda media in modo efficiente. Con prestazioni superiori per tutti gli utenti, riducendo allo stesso tempo il consumo energetico.”

Le radio Massive MIMO 5G del portfolio Antenna-Integrated Radio sono progettate per facilitare l’implementazione appunto della rete su banda media da parte degli operatori. E ciò consente agli utenti di vivere un’esperienza 5G completa, a ridotto impatto ambientale ma con una capacità più che triplicata.

Le nuove radio hanno un peso di soli 20 kg e sono più leggere del 45% rispetto alla generazione precedente, nonché più efficienti del 20% dal punto di vista energetico. Inoltre sono dotate di raffreddamento passivo per ridurre al minimo i costosi interventi di manutenzione del sito. Queste radio possono essere installate sia sui grattacieli urbani che nelle aree suburbane e rurali per utilizzi in diversi ambiti, come Fixed Wireless Access, automotive, trasporti e logistica.

La radio Massive MIMO 32T

Ericsson ha inoltre sviluppato una nuova radio Massive MIMO 32T dalle caratteristiche ottimizzate per soddisfare una ampia gamma di esigenze di copertura e capacità. Con la possibilità di gestire una banda di ampiezza fino a 400 MHz, 320 W di potenza e una antenna attiva ad alto guadagno.  Una soluzione estremamente potente e versatile che semplificherà ulteriormente la realizzazione delle reti 5G in Europa e nel mondo.

Infine, per completare il tutto, ecco 6 nuovi prodotti del portfolio RAN Compute, ovvero le piattaforme che sono alla base del funzionamento delle soluzioni di accesso radio (antenne). Soluzioni che includono opzioni sia per ambienti interni che per esterni, per espansioni 4G e roll-out 5G su banda media, con un risultato fino al 50% superiore e un consumo energetico inferiore dal 15 al 20%.

Quanto sopra per dire che di 5G dovremo vivere e che potremo farlo stando al sicuro. Le aziende che ci stanno lavorando sono già pronte ad essere performanti e più sostenibili. La cosa da fare ora è mettersi al lavoro per entrare in una nuova era.

In questo articolo l’ingegnere Marco De Palo spiega il funzionamento delle reti 5G.

 

Tag: , ,