Se c’è qualcosa fatto bene, perché non provare a farla simile abbassandone il prezzo? E’ questo il senso dell’operazione Pixel 3a e 3a XL, che Google ha svelato ufficializzando l’ingresso nella fascia media di un mercato che non è proprio quello della casa. Eppure, d’altronde, gli smartphone di Big G avevano già stupito nella versione di alta gamma, e in questo caso – pur togliendo qualche caratteristica – mantengono la caratteristica pricipale che aveva stupito nel 3 e 3 XL: una fotocamera super. Insomma: andando per sottrazione, possiamo dire quello che non c’è nei de nuovi nati rispetto ai fratelli […]