Quella che leggete qui sotto è la lettera spedita da Tim Cook all’Europa dopo la condanna a pagare 13 miliardi di tasse arretrate: non voglio prendere posizione pro o contro sapendo che in questi casi il Bar Sport è sempre in agguato, è un documento. E’ per chiarezza, perché spesso quando succedono cose del genere (e quando c’è Apple di mezzo) la tendenza è di archiviare tutto con un “se la sono meritata”. Dunque: se la sono meritata? Forse sì, o magari anche no, almeno secondo quanto sostiene il gran capo di Cupertino. Di certo, almeno per quanto ho cercato […]