Su una figura storica come quella di Margaret Thatcher – sulla vera natura della “rivoluzione conservatrice” degli anni Ottanta, sul modo in cui la sua azione ha impattato sulla società britannica, sulla svolta che ha impresso non solo nel suo Paese ma nell’intero Occidente – il dibattito resta aperto.