A chi fa comodo la burocrazia

Chiunque abbia visto “Gangs of New York” di Martin Scorsese ha un’idea abbastanza precisa di come fosse la grande mela negli ultimi anni dell’ottocento. Quello fu un periodo di profonde trasformazioni economiche e sociali per New York (e per tutti gli Stati Uniti). Ma la mutazione più rilevante fu demografica: nel 1875, New York era abitata da poco più di un milione di abitanti; nel 1900, erano tre milioni e mezzo, di cui almeno un milione e mezzo (cioè quasi la metà) erano immigrati. In questo senso, chi oggi parla di “invasione” non sa quel che dice: in Italia, gli […]

  

Se “aiutarli a casa loro” aumenta l’immigrazione

Nell’infuocato dibattito sull’immigrazione, sembra arduo trovare punti di contatto tra le diverse parti politiche. Eppure, c’è un’idea su cui destra e sinistra, al netto delle ideologie e delle sfumature, sono sostanzialmente d’accordo: il problema degli immigrati può essere risolto (almeno parzialmente) con lo sviluppo economico dei paesi d’origine. A destra, questo concetto viene tirato in ballo spesso e volentieri con una formula tanto efficace quanto repellente nel suo significato tra le righe: “aiutiamoli a casa loro”. Ovvero, prima gli italiani. E poco importa se il problema della forza-lavoro in Italia non è che è troppa, ma che è troppo poca […]

  

Il blog di Giacomo Lev Mannheimer © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>