Il Parlamento catalano ha approvato una mozione per avviare il processo di costituzione di una repubblica indipendente dalla Spagna. Da Madrid hanno già annunciato che chiederanno l’incostituzionalità dell’iniziativa. E fa effetto vedere il più alto esponente politico di un Paese fare leva sul potere giudiziario per aggirare la volontà popolare, su cui ogni Costituzione e il suo stesso potere si basano. Perché non è di tecnicismi da legulei che stiamo discutendo, bensì del principio di autodeterminazione di un popolo che ha votato liberamente e democraticamente la propria secessione. Se non può farlo, significa che la democrazia non ha nessun valore. […]