Due settimane fa, nel cuore dell’Europa, è nata una nazione. L’ha fondata Vít Jedlička, un politico e attivista originario della Repubblica Ceca, che lo scorso 13 aprile ha rivendicato una terra di nessuno di pochi chilometri quadrati tra la Serbia e la Croazia per creare un nuovo Stato: Liberland. Com’era prevedibile, l’iniziativa ha subito riscosso successo e curiosità: la creazione di un nuovo Stato, del resto, non è una cosa che accade tutti i giorni. È probabile, tuttavia, che larghissima parte dei simpatizzanti di queste prime settimane vada gradualmente scemando, anche nell’improbabile ipotesi che il progetto vada avanti senza […]