Oggi voglio raccontarvi due storie. La prima è quella del signor Achille Alemanni, che trent’anni fa fu assunto come chirurgo plastico all’Ospedale di Magenta. Da allora svolge lì la sua professione, senza che mai alcun collega o paziente se ne lamentasse, aprisse contenziosi o richiedesse risarcimenti per danni. L’operato del signor Alemanni, insomma, è stato ineccepibile per tutta la sua carriera. Poi, qualche giorno fa, la scoperta: Alemanni ha esercitato per trent’anni la professione di chirurgo, senza mai essersi iscritto all’Ordine dei medici. Ma senza l’iscrizione, per legge, non si può esercitare la professione, né in ospedale, né in strutture […]