Je suis Vespà

Io sto con Vespa. Je suis Vespà. Vespa non si tocca. Insomma, il concetto è chiaro. Mentre il nubifragio della polemica continua ad abbattersi sul pezzo da novanta di Raiuno, quello a cui tutto è concesso con riverenza e plastica misericordia, credo che la questione necessiti di maggior chiarezza. Per carità, senza versare altro inutile inchiostro, la pensata di invitare a Porta a Porta il figlio del boss Totò Riina, non è stata delle più felici, soprattutto agli occhi dei telespettatori che nell’arte della semplificazione con nuances di populismo sono imbattibili. È stato un brutto spettacolo. E fin qui siamo […]

  

Spaghetti, pizza e mandolino: Il Volo banale di Bruno Vespa

Rivoglio il plastico. Qualsiasi. La casetta di Cogne, l’appartamento di Meredith o la villetta di Garlasco. Vanno bene tutti. Perché, nel loro spudorato e aberrante folclore televisivo, hanno un senso. Che non sono riuscita a trovare in quello che ho visto ieri sera su Raiuno: una puntata di Porta a Porta vestita a “Speciale” dedicata a Il Volo. Il look sportivo e il mood giovane di Bruno Vespa erano già un oscuro presagio. Poi c’erano Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble, i tenori vincitori del Festival di Sanremo 2015. Quelli del “Grazie Italia” gridato a squarciagola dopo il trionfo […]

  

Il blog di Carola Parisi © 2023
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>