C’era un tempo in cui Rocco Siffredi era il re indiscusso del cinema porno. Altro che cinema italiano d’autore. Lui sì che riusciva a portare alto l’orgoglio e la virilità italiaca in giro per il mondo. Le sue gesta erano conosciute ovunque, per mare e per terra, come un moderno Ulisse. In versione hard, però. Ora, però, in questo mondo alla rovescia, viene meno anche questa marmorea certezza. Diciamola tutta: dopo averlo visto nei panni del naufrago in piena catarsi mistica all’Isola dei famosi, la percezione e l’idem sentire nei confronti di Rocco è definitivamente cambiato. Vederlo piagnucolante mentre parla […]