La decisione di Putin di invadere l’Ucraina, il 24 gennaio scorso, ha aggravato una situazione già delicata in Italia, quella riguardante il costo e l’approvvigionamento di gas naturale. Come ormai ripetuto più volte, il nostro Paese dipende per il 45% dalla Russia. C’è bisogno quindi di mettere in campo una serie di azioni mirate per azzerare questa dipendenza, assicurando al contempo il fabbisogno di energia necessario per i consumi di famiglie e imprese. Ritengo che sia stato miope da parte dei governi che si sono susseguiti negli ultimi anni ignorare questa necessità, preferendo nonostante il continuo aumento dei prezzi acquistare […]