Per la prima volta nella storia, il numero di nuovi nati in Italia scenderà sotto la soglia dei 400.000. Quella in cui ci troviamo è una situazione drammatica, che troppo spesso viene messa in secondo piano dalla politica come da certi media, entrambi assorbiti da mesi dalla questione green pass e dalle manifestazioni nate contro l’obbligatorietà di quest’ultimo. Per non parlare poi delle ultime settimane dove il grande tema nel nostro Paese, per una certa parte politica, sembra essere solo quello di scongiurare un possibile attentato alla nostra democrazia da parte di un gruppo di nostalgici fascisti che io definirei […]