Tutti alla corte del drago. Con diverse motivazioni (e c’entra anche Biden)

Tutti alla corte del drago. Nessuno escluso. L’epilogo dell’agonia del Governo Conte bis, giunto al termine di una gestione dell’epidemia che, negli ultimi mesi, si era fatta addirittura imbarazzante (incomprensibile il continuo andirivieni di aperture e chiusure) non poteva forse essere più scontato, per chi minimamente “mastica” i grandi e i piccoli misteri del potere. Che sarebbe stato Matteo Renzi a staccare la spina era piuttosto evidente fin dalle prime battute dell’esperimento “giallo-rosso”. Che a rimpiazzare l’avvocato pugliese a Palazzo Chigi sarebbe stato un tecnico gradito al mondo della finanza, pure (i nomi che circolavano erano quelli di Mario Draghi […]

  

Oligarchia, politica e sport: il caso Sibilia. Che il ministro grillino non vede…

È politicamente opportuno che un parlamentare eletto occupi contemporaneamente gli scranni rispettivamente di presidente e vicepresidente di ben due organi assembleari di interesse nazionale, peraltro interessati da finanziamenti pubblici? È da ritenersi normale tutto questo? Secondo Cosimo Sibilia, attuale presidente della Lega Nazionale Dilettanti (LND), vale a dire l’ente che sovrintende all’organizzazione di tutti i campionati di calcio maschili italiani fino alla Serie D e di quelli femminili fino alla Serie C, oltre agli eventi del calcio a cinque e del beach soccer, nonché vicepresidente vicario della potente FIGC (Federazione Italiana Gioco Calcio), che negli ultimi 11 anni, ha ricevuto […]

  

Coprifuoco in Lombardia. Una nota di lucidità

Mentre a Roma Salvini e la Lega protestano per le misure liberticide del Governo, a Milano la Giunta presieduta dal governatore Attilio Fontana, leghista, dopo aver vietato con un’ordinanza la vendita di alcolici dopo le 18 (ma il pericolo è il virus o l’epatite?) vara un nuovo provvedimento (a tarda sera, segno che la moda lanciata da Giuseppe Conte sta facendo breccia…) per imporre un coprifuoco dalle 23 alle 5 del mattino. Questo, naturalmente, comporterà un danno economico per tutto il settore della ristorazione, a cui il Governo, con l’ultimo DPCM, consentiva quantomeno di chiudere alle ore 24, un orario […]

  

Terrorismo mediatico e delatori di Stato: l’Italia orwelliana del “Grande Reset” è un incubo. Urge il risveglio

L’ultimo baluardo, l’intimità della casa e della famiglia, è caduto. Con l’ennesimo DPCM, promulgato a guisa di editto reale all’inizio di questa settimana, con la consueta incursione mediatica serale, il Governo Conte ha deciso di entrare definitivamente nella vita privata dei cittadini italiani come forse mai, neppure con autocertificazioni e “congiunti”, aveva osato fare in precedenza. Il nuovo decreto varato, così è stato detto, per la lotta al Coronavirus, oltre a trasformare nuovamente “l’aula sorda e grigia” del Parlamento in un “bivacco di manipoli” dediti all’ossequioso e silenzioso servizio dei sacerdoti del Comitato Tecnico Scientifico, e a imporre un tetto […]

  

La vittoria del “sì” e il tramonto della parodia sovranista

Sono trascorsi solo pochi giorni dal voto referendario del 20 e 21 settembre. Un voto il cui esito ha confermato, come era tristemente prevedibile, la riforma sulla riduzione dei parlamentari. Una riforma, questa, che fa balzare l’Italia al primo posto, in Europa, nella poco invidiabile classifica per minor numero di deputati eletti ogni 100 abitanti. Nella camera bassa l’Italia avrà, dalla prossima legislatura, un deputato ogni 151.210 abitanti, davanti alla Spagna (uno ogni 133.312) e alla Germania (uno ogni 116.855). In termini assoluti, la nuova Camera, con i suoi 400 eletti, porterà l’Italia a posizionarsi ben dietro le cosiddette democrazie […]

  

Referendum: il “sì” un altro favore alla tecnocrazia. Che mira al “containment” della politica

Tra i leader dell’opposizione di centrodestra al Governo di Giuseppe Conte, purtroppo solamente Silvio Berlusconi è intervenuto criticamente su un possibile voto affermativo al referendum del 20 e 21 settembre sulla riduzione dei parlamentari. Un referendum confermativo che chiamerà gli italiani a esprimersi sulla legge-cavallo di battaglia del Movimento Cinque Stelle, approvata in via definitiva dal Parlamento l’8 ottobre del 2019 con 553 voti favorevoli e solo 14 contrari, recante la dicitura “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari“, che riduce gli organici di Camera e Senato di 230 deputati […]

  

Parrucchieri chiusi? Più rischi di contagio. Con l’abusivismo

Tra le categorie più tartassate dal lockdown italiano per il Coronavirus ci sono loro: parrucchieri ed estetisti. Accusati di essere attività a rischio, più di altri stanno subendo le decisioni di un Governo che ne ha decretato la chiusura, pare, almeno fino al 1 giugno, anche se (non si capisce a quale titolo) il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha affermato che la riapertura potrebbe essere anticipata al 18 maggio, ma solo se “con dati positivi”. Si tratta di una categoria intera che, nei casi migliori, da marzo a oggi ha avuto, come unica entrata, i 600 euro previsti dal […]

  

Coronavirus: Veneto e Lombardia, due modelli di sanità e un dibattito da aprire

A ormai un mese dall’inizio del “lockdown” italiano per il Coronavirus, mentre il leader della Lega Matteo Salvini invoca la riapertura delle chiese, il governatore lombardo Attilio Fontana, pure lui del Carroccio, impone ai cittadini della sua regione, la più colpita dal Covid-19 con oltre 9mila morti, l’uscita di casa muniti di mascherina protettiva d’ordinanza. C’è chi ha giustamente elogiato questa scelta, così come la costruzione in tempi record dell’ospedale situato in Fiera Milano, ennesimo e strabiliante successo da annoverare per un territorio che ha sempre fatto dell’eccellenza sanitaria la propria bandiera. Tuttavia, relativamente alla gestione della pandemia, c’è chi […]

  

Giorgia Meloni contro le sirene “renziane” della Lega. La leader di FdI ora può studiare da premier

Una cena con migliaia di ospiti, a Milano, nel cuore produttivo della penisola italiana. L’evento che ha visto protagonista, la scorsa settimana, nel giorno di San Valentino, la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, ha segnato uno spartiacque nello scenario della politica nazionale. Così, mentre la formazione scaturita da una costola del Popolo della Libertà nel 2012 sta per raggiungere e scavalcare il Movimento Cinque Stelle al terzo posto negli indici di gradimento dell’elettorato, anche in casa degli alleati della Lega devono forse iniziare a preoccuparsi. Fratelli d’Italia cresce e aggrega amministratori su tutto il territorio nazionale. Amministratori per lo […]

  

Voto o non voto? Decideranno le poltrone…

Con le dimissioni del ministro grillino all’Istruzione, Lorenzo Fioramonti, calano sensibilmente e ulteriormente le probabilità di una durata dell’esecutivo Conte-bis fino alla fine “naturale” del mandato. Del resto l’ex “avvocato del popolo”, portato a Palazzo Chigi dal Movimento Cinque Stelle e divenuto, dopo l’auto-defenestrazione della Lega e di Salvini, sempre più l’avvocato del Partito Democratico, pare ormai rassegnato a non vedere il 2023, data di scadenza naturale della legislatura in corso. Quest’ultima, invece, sembrava destinata ad arrivare alla fine e solo pochi giorni fa si parlava di un esecutivo di “sicurezza” con a capo l’ex numero uno della Banca Centrale […]

  

Il blog di Cristiano Puglisi © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>