Per carità, nessuna empatia per Asia Argento, della quale sarebbe difficile condividere qualsiasi cosa, a partire dalle idee politiche. Tuttavia questa storia che ormai da un mese circola ovunque sul suo presunto stupro ai danni di un ragazzino di (all’epoca dei fatti) 17 anni, tal Jimmy Bennett, è un qualcosa di profondamente disturbante. Un tempo, quando la società era forse ancora sana, una vicenda di questo tipo avrebbe scatenato semplicemente le più classiche battute sulla “nave scuola”, con un pizzico di invidia, da parte maschile, nei confronti del ragazzetto. Qualcuno avrebbe considerato riprovevole e scandaloso che una ex madre di […]