Il dibattito che in queste ore sta avvolgendo il Decreto Sicurezza è francamente stucchevole e ridicolo. Lo dicono i costituzionalisti, lo dice la legge. Il decreto va rispettato e fatto rispettare e i sindaci che non lo applicheranno dovranno essere eventualmente puniti con gli strumenti che le norme prevedono. Punto. Non ci sono storie. Osceno il comportamento di certa stampa che parla di “sindaci contro il Governo”, come se tutti i primi cittadini d’Italia stessero sollevando criticità di natura tecnica sul provvedimento del Ministero dell’Interno… Poi basta leggere i nomi (Orlando, De Magistris, Nardella) e tutto si chiarisce: ma quali […]