La Battaglia di Algeri.2

Sfila sulla Promenade des Sablettes in mimetica il colonello Mathieu, con quattro reggimenti della decima divisione paracadutisti, il volto chiuso ed enigmatico sotto gli occhiali scuri, si gode gli applausi e le grida dei pieds-noirs europei. “La base di questo lavoro è l’informazione, il metodo l’interrogatorio” e perchè un interrogatorio abbia successo deve essere rapido ed efficace: l’utilizzo della brutalità e della tortura, anche se non sottolineato esplicitamente diventano il metodo. La Kasbah viene circondata e divisa in quattro settori, il centro assegnato al terribile 3°RCP Régiment Parachutiste Colonial del Colonello Bigeard, che impose posti di blocco, iniziò arresti arbitrari […]

  

La Battaglia di Algeri

L’Algeria fu occupata o conquistata dalla Francia tra il 1830 e il 1947 durante l’ultimo periodo della restaurazione borbonica di CarloX. Ci vollero 30 anni per piegare la resistenza del popolo algerino e iniziare una profonda colonizzazione di tutto il territorio. Nel 1954, data di inizio della guerra d’indipendenza, un milione di coloni francesi ed europei, les pieds noirs, vivevano sul territorio algerino.    Nel 1954 la Francia era appena uscita  dalla guerra indocinese, sconfitta a Dien Bien Phu dal talento militare del generale Giap e dalla strategia politica di Ho Chi Min, se ne andava la Francia e arrivavano […]

  

Il blog di Ivo Saglietti © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>