Ct6KUFHWIAAP2ff.jpg largeIl Papa a sorpresa nei luoghi del terremoto: Amatrice, Arquata e Pescara del tronto, Accumoli, San Pellegrino di Norcia. In sei ore, quattro tappe, come un parroco che abbraccia il suo gregge e consola le pecorelle che si sentono smarrite. Dopo la disperazione e il dolore, Francesco tenta di ridare speranza ai terremotati.

Ma c’è una figura – che appare ai più sconosciuta – che ben mostra il nuovo profilo comunicativo del Vaticano. E’ quella del nuovo direttore della sala stampa della Santa Sede, Greg Burke, entrato in carica da appena due mesi. Nell’arco di tutta la giornata, la sala stampa vaticana ha infatti inviato numerosi bollettini per aggiornare in tempo reale sugli spostamenti del Pontefice e sulle parole. Ha inviato foto e perfino il file audio con le parole che Francesco ha rivolto ai terremotati. Poi, Burke ha pubblicato aggiornamenti e foto di prima mano su Twitter e sui profili social network del Vaticano, dando il consenso agli organi di informazione a pubblicare gli scatti che hanno letteralmente fatto il giro del mondo.

Insomma, un modo perfetto per tutelare la privatezza della visita che tanto sperava di avere Papa Francesco ma allo stesso tempo consentire a noi giornalisti di lavorare al meglio. Grazie Greg, e in bocca al lupo per la tua nuova missione.

Twitter: SereNere76

Tag: , , ,