C’è ancora una possibilità di ottenere l’indulgenza plenaria e di vivere l’Anno Santo straordinario per i ritardatari. Il Giubileo, per la diocesi di Latina-Terracina-Sezze-Priverno, non si è ancora concluso. Sarà chiuso il 25 novembre anziché domenica 13 novembre, come nelle altre diocesi del mondo, grazie a una particolare dispensa ottenuta per via delle peculiarità della storia locale. “Il riferimento – si legge sul sito della diocesi – è alla vicenda terrena di santa Maria Goretti, la piccola Marietta, vero esempio di misericordia ricevuta, donata e testimoniata con le sue ultime parole prima di morire uccisa dalle coltellate dell’aggressore nella sua […]