droniGli ospiti del Gran Hotel Kronenhof di Potresina potranno assistere a lezioni teoriche e pratiche sulla cinematografia e sull’uso di fotocamere. L’offerta autunnale di quella lussuosa struttura sulle Alpi svizzere, sarà arricchita dalla possibilità di imparare l’uso di videocamere e droni, con approfondimenti sulla tecnologia usata nelle produzioni di film e sessioni sulla realizzazione di una pellicola all’interno di uno studio dedicato. I villeggianti potranno filmare gli scorci più belli dell’Alta Engadina e saranno affiancati da esperti professionisti per avvicinarsi alla storia del cinema, alla sua evoluzione, agli strumenti impiegati, e in breve sapranno girare le scene del loro film.

Chiediamo a Filippo Giani, CEO di Enjoy St. Moritz TV e docente, come si svolge il corso.

E’ suddiviso in due momenti principali. Durante la prima giornata i partecipanti hanno l’occasione di imparare le teorie di volo, confrontarsi con le problematiche legate alla natura, ai venti e alle correnti d’aria a diverse quote. Nella parte teorica si presentano inoltre tutte le regole e leggi che limitano l’uso dei droni sul territorio svizzero. Nel pomeriggio gli allievi possono dunque mettere mano al telecomando del drone e, assistiti dall’esperto, iniziano a praticare i movimenti base del drone, il decollo, l’atterraggio e soprattutto il controllo del modello a differenti altitudini e quindi a differenti stadi di forza del vento.
Il secondo giorno i partecipanti possono scegliere una località tra quelle proposte per poter realizzare finalmente il loro filmato. Durante questa giornata un regista spiegherà le differenze sostanziali a cui bisogna prestare attenzione se si vola per gioco o se si vola per realizzare foto o video.

Quali strumenti useranno i corsisti?

A disposizione dei partecipanti ci sono i famosi Phantom della ditta leader americana DJI. Un paio di modelli base, un paio di seconda generazione e un nuovissimo Phantom III Professional. Sul posto vi sarà la possibilità di osservare in volo il nuovissimo Inspire 1 che viene comandato da due operatori in simultanea.

Dove verranno portati per le riprese?

I partecipanti hanno la possibilità di scegliere tra alcune location prestabilite: sulle montagne del Corviglia per esempio, o presso diversi piccoli laghi di montagna. La scelta è dettata dal gusto personale del partecipante oltre che dalle condizioni meteo.
Alcuni esempi: Corviglia, Piz Corvatsch, Lago Bianco, Lago Marcio, Passo del Bernina, Ghiacciaio del Diavolezza, Muottas Muragl (vetta), Capanna Segantini, Plaun da Lej, Piz Nair, Passo del Maloja, l’incantevole Soglio in Val Bregaglia, l’aspra e cruda vegetazione del passo della Giulia.
Durante il corso è previsto l’uso di macchine fotografiche?
I droni DJI Phantom e Inspire 1 hanno la loro camera 4k (4000pixel cioè la doppia qualità rispetto il FullHD) e si lavora con quella. La camera viene controllata da ipad o tablet Samsung via un potente WiFi.

 

Per partecipare o per informazioni sui pacchetti vacanze: www.kronenhof.com; www.kulm.com.

 

Tag: , , , , , , , ,