Fotografia e scrittura sono i due mezzi che più mi piace usare per arrivare agli altri, e non sono mai riuscita a distaccarmi dall’uno o dall’altro per esprimermi. Per questo mi ha colpito un libro che si intitola “Riflessi per le strade del mondo” (edizione Riflessi), con testi di Lucia Borri, storica dell’arte, e immagini del fotografo aretino Maurizio Pichi. Sembra un taccuino per appunti, dove i due autori, ciascuno col suo linguaggio, hanno annotato le sfumature delle cose, le sensazioni provate di fronte a un dettaglio, a una foglia, allo scorcio di un portico o di uno stagno. Le […]