Strofiniamoci le mani per la soddisfazione: dieci giocatori italiani hanno superato lo Stage 1 della Qualifying School dell’Alps Tour, che si è disputata su tre campi francesi. Sul tracciato del Golf de Fontcaude (24 promossi) Daniele Bellacci si è classificato quinto con 229 (78 74 77) e Lorenzo Magini 11° con 232 (74 77 81). Si è imposto con 217 il francese Alexis Weizman (75 70 72) davanti alconnazionale Jérémy Belliard (221). Out Akis Panisson 31° con 246, Marco Giraudo 34° con 249, Elio Vergari e Alain Vergari entrambi squalificati.Cinque dilettanti sono tra i 26 ammessi al GC Montpellier Massane: Alberto Campanile 7° con 227 (72 77 78), Andrea Signor 11° con 230 (76 75 79), Luca Beneduce 12° con 231 (77 74 80), Marco Beneduce 14° con 232 (76 79 77) e Federico Malossini 24° con 243 (86 80 77). Con loro anche Luca Galliano, 17° con 235 (73 77 85). Ha vinto lo spagnolo Carlos Garcia Simarro con 211 (68 70 73) con undici colpi di margine sull’amateur austriaco René Gruber. Non qualificati Tommaso Orzalesi 29° con 246 ed Edoardo Bisetti (am) 36° con 251. Infine al Golf de Nimes Vacquerolles (26 qualificati) sono passati Alessio Mastriforti 13° con 234 (80 73 81) e Oscar Cazzaniga 20° con 239 (82 77 80). Successo dell’inglese Michael Lowe con 221 (73 72 76) seguito con 228 da Jae Hoon Chang, Wolmer Murillo e Torcuato Girotti. Fuori Alessandro Pedrotti 34°con 249 e Federico Besana 37° con 252. Squalificato Piero Mina.