Dunque Tiger Woods rientra in gioco e difenderà i colori statunitensi nella 38ª edizione della Ryder Cup che avrà luogo al Celtic Manor Resort, di Newport in Galles, dal 1 al 3 ottobre. Il numero uno mondiale, che non era riuscito ad entrare tra gli otto giocatori ammessi di diritto con apposita classifica è stato ripescato gentilmente ricevendo una delle quattro wild card a disposizione del capitano americano Corey Pavin, che ha annunciato le sue decisioni dopo lo svolgimento del Deutsche Bank Championship. Le altre sono state assegnate a Stewart Cink, Zach Johnson e a Ricke Fowler. Si erano qualificati di diritto, con questo ordine in graduatoria, Phil Mickelson, Hunter Mahan, Bubba Watson, Jim Furyk, Steve Stricker, Dustin Johnson, Jeff Overton e Matt Kuchar. Ma se lo meritava davvero dopo le figuracce collezionate in questa stagione?