Mario Camicia ci ha lasciati. Personaggio notissimo nel mondo del golf nazionale e internazionale, giornalista e commentatore televisivo, è deceduto in seguito a un arresto respiratorio nella clinica Zucchi, a Carate Brianza, dove era ricoverato. Aveva subito un intervento alla fine del mese di agosto e poco dopo era entrato in coma dal quale purtroppo non è più uscito. Camicia, con le sue telecronache dei grandi eventi mondiali, aveva portato il golf nelle case con la TV in chiaro dei canali Mediaset a partire dal 1981, con cadenze regolari, cosa che non era mai accaduta prima. Successivamente era passato alle TV satellitari, prima a Telepiù e poi a SKY dove era attualmente. Per anni è stato nel Comitato Organizzatore dell’Open d’Italia per poi divenire direttore del torneo e coordinatore fino al 1992.E’ stato, insieme a Franco Bevione, indimenticabile campione, e all’editore Piero Pucci, il fondatore di Golf Italiano, rivista che lasciò negli anni ’80. E’ stato direttore responsabile de “Il Grande Golf”, quindi direttore responsabile e poi editoriale, ruolo che ricopriva ancora, di “Golf & Turismo” e collaboratore del nostro quotidiano.Lascia la moglie Silvia e i figli Francesca di 23 anni e Michele di 16 anni. Cui va un grande, affettuoso abbraccio da parte mia