Un sussidio ai jihadisti disoccupati

munchurlo

Se c’è un Paese al mondo dove il welfare funziona è l’Italia. Chiedete un po’ in giro. Informatevi. Non restate a girarvi i pollici disperati. C’è speranza per tutti. A patto che non siate italiani, beninteso. Ajhan Veapi, trentasettenne di nazionalità macedone, incassava ogni mese dalla Regione Friuli 500 euro: era disoccupato e per legge aveva diritto ad essere aiutato. E quei soldi avrebbe continuato ad intascarli tranquillamente se qualche giorno fa non fosse finito in galera. Accusato dai Carabinieri del Ros e dalla Procura di Venezia di reclutare combattenti da inviare poi nei teatri di guerra mediorientali, tra le fila […]

  

Renzi fora sulla A3

12494826_10208428417052503_2916658640901812943_n

L’Italia non resti sorda alle sofferenze dei calabresi. Da quando Matteone Renzi ha annunciato che – cascasse il mondo – lui il 22 dicembre (del 2016, gufi che non siete altro) inaugurerà la Salerno-Reggio Calabria, per l’occasione ovviamente rimessa a nuovo e vestita a festa per intero, i calabresi non vanno più a lavorare. Un po’ perché di lavoro non ce n’è, neppure a cercarlo. Un po’ perché non riescono a smettere di ridere. Manco fossero giornalisti stranieri. Il fatto è che loro, diversamente dai burloni pancia piena della stampa estera, all’annuncio dell’amatissimo monarca ci credono. Ma già s’immaginano la […]

  

Quel Mussolini chiuso negli scantinati della storia

1455801986116.jpg--se_mussolini_fa_il_miracolodestra_e_sinistra_unite_nel_nome_della_memoria_

Per 70 anni e più l’hanno tenuto in uno scantinato. Faceva paura, come fa paura all’Italia fare i conti con la storia. E per questo l’hanno segregato. Qualche giorno fa dagli archivi sotterranei del palazzo della Provincia di Potenza è saltato fuori il busto bronzeo raffigurante Benito Mussolini, realizzato in occasione della visita del Duce in città il 27 agosto del 1936. Poco più in là, mancante di qualche pezzo ormai perduto e finito chissà dove, giaceva la targa di marmo sulla quale erano state incise le parole del discorso (breve) pronunciato nell’occasione. Una prigionia surreale: in genere, le vestigia del […]

  

Spari al ladro? L’avvocato è gratis

image

Nessuno tocchi Abele. La legge che dà una mano alle vittime – ed un calcio nel sedere a carnefici di strada e di stato – se l’è approvata il Veneto. Per i veneti. Nessuno che in Aula abbia osato mostrare il pollice verso: la proposta presentata dal governatore Zaia è passata con un consenso unanime e trasversale. Per una volta tutti d’accordo, in nome del buon senso più che del buonismo. E già questa è una notizia, che arriva da una terra simbolo. Quella di Graziano Stacchio, il benzinaio messo sotto inchiesta, un anno fa, per aver sparato ad alcuni […]

  

Il PD porta la satira in Questura

12705256_10208556137165426_1825637724610787730_n

Dove l’Italia non è ancora Italia, né mai lo è stata, succedono cose che voi umani non potete immaginare. In Calabria, per la precisione a Cosenza, nei giorni scorsi il sindaco forzista Mario Occhiuto – a quattro mesi dalle elezioni – s’è visto sciogliere il consiglio comunale: i consiglieri di minoranza del centrosinistra, e tre transfughi del centrodestra, hanno rassegnato le dimissioni nelle mani di un notaio per salvare la città, è la spiegazione, «da clientelismo e pratiche a volte ben oltre i confini della liceità». Nulla di nuovo, sotto il sole della politica. Copioni già andati in scena un […]

  

Affittopoli, lo scandalo sòla

1423646959-roma-cupolone

Cosa c’è di meglio di uno scandalo di plastica per coprire guai veri? Nulla. Il superprefetto Francesco Paolo Tronca, nei primi mesi del suo commissariato capitolino, deve essersi sentito un po’ Ignazio Marino, quello venuto da Marte con la sua bici e rispedito di corsa sul pianeta rosso: ieri come allora strade rotte, Lungotevere chiuso per guano, metropolitana a singhiozzo, traffico impazzito e altre amenità simili. Insomma, quasi nessuna differenza tra il prima e il dopo, coi i romani imbufaliti a chiedersi se non fosse meglio tenersi il marziano, e qualche giornalone (timidamente, per carità) a domandarsi se Gattopardo Renzi non […]

  

Il blog di Gianpaolo Iacobini © 2018