Risultati della ricerca

Che fine ha fatto Mr. Skripal?

UN SILENZIO ASSORDANTE Per settimane i media di tutto il mondo hanno raccontato con dovizia di particolari la storia di Sergej Skripal, l’ex spia russa avvelenata insieme alla figlia Yulia, in un tentativo di omicidio che il governo britannico ha immediatamente attribuito a Putin e al Cremlino. Senza una prova portata e con indagini appena all’inizio, il 12 marzo il Premier britannico Theresa May si è presentata davanti al Parlamento inglese affermando che era “altamente probabile” che la Russia fosse responsabile dell’attentato. Quel “altamente probabile”, che in qualsiasi contesto razionale avrebbe obbligato cautela e prudenza, è stato invece il via […]

  

Caso Babchenko: i russi non c’entrano

LA FAKE NEWS PIÙ INCREDIBILE La beffa di Babchenko passerà alla storia come una delle più clamorose e sfacciate fake news degli ultimi tempi. La storia del giornalista anti-Putin ucciso in Ucraina su ordine del bieco regime moscovita e poi risorto il giorno dopo miracolosamente, presentandosi davanti al mondo sbigottito dal suo ritorno in vita, è stata una gigantesca operazione di manipolazione anti-russa che ha coinvolto (in questo caso loro malgrado), leader europei, agenzie stampa e grandi firme del giornalismo che conta. Tra chi ha dovuto fare dietro front e chi si è precipitato a cancellare i tweet deliranti prodotti da […]

  

Skipral e il tweet sparito: l’Occidente delle fake news

1,2,3 … E IL TWEET PIU NON C’È È sparito un tweet. L’hanno cancellato dopo averlo scritto. Hanno eliminato le prove di un errore. Tutto sommato una cosa che succede migliaia di volte ogni giorno su Twitter. Quindi cosa c’è di strano? C’è di strano innanzitutto che il tweet lo ha cancellato il Foreign Office dal proprio account. C’è di strano che non era un tweet qualunque ma parlava del caso Skripal e attribuiva in maniera incontrovertibile a Mosca la responsabilità dell’accaduto: “Un’analisi condotta da esperti di fama mondiale presso il laboratorio di Scienza e Tecnologia di Porton Down ha […]

  

Colpire Putin per educarne 100

CASO SKRIPAL: DOMANDE SENZA RISPOSTA Perché i servizi segreti di Mosca (o Putin in persona secondo alcuni) avrebbero deciso di eliminare una ex spia russa che vive a Londra, consegnata da loro stessi agli inglesi 10 anni prima e che avrebbe da tempo cessato ogni attività? Per “vendetta perché i russi non perdonano i traditori”, spiegano quelli che le cose le sanno. Ma allora perché non l’hanno fatto fuori negli anni in cui la spia era prigioniera nelle carceri di Mosca? E poi perché farlo a 15 giorni dalle elezioni presidenziali in Russia che vedranno Putin conquistare il quarto mandato e […]

  

Il blog di Giampaolo Rossi © 2020