Urge distinguere i rifugiati dai migranti

Angela Merkel ha ricevuto molti elogi (ma anche diverse critiche) per avere aperto le porte ai rifugiati siriani rimasti bloccati in Ungheria e soprattutto per essersi impegnata ad accogliere in Germania tutti coloro che, in base alla Convenzione di Ginevra del 1951, ne hanno diritto, senza limiti al loro numero. Si è addirittura parlato di una nuova Germania “compassionevole”, che – grazie anche alla sua invidiabile situazione economica – sta dando il buon esempio al resto dell’Europa, e soprattutto a quei Paesi dell’Est che rifiutano la distribuzione obbligatoria dei profughi sul territorio della UE. In realtà, la Merkel ha fatto due cose: […]

  

Dall’ONU risoluzioni vergognose

L’intero Medio Oriente è in fiamme, L’ISIS ha già massacrato e decapitato centinaia di persone, le donne catturate dagli jihadisti vengono stuprate e vendute come schiave, la carneficina seguita alla Primavera araba lascia sgomenta qualsiasi persona civile, e che cosa fa l’Organizzazione mondiale  della Sanità, agenzia dell’ONU che dovrebbe occuparsi della salute di noi tutti? Invece di occuparsi della spaventosa tragedia umanitaria in Iraq, in Siria o in Yemen, la sua assemblea generale riunita a Ginevra condanna, su denuncia del dittatore Assad, lo Stato d’Israele “per violazione del diritto alla salute dei siriani nel Golan”. E la cosa più incredibile è l’esito della votazione: 104 voti a […]

  

il blog di Livio Caputo © 2020
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>