Il fascino dei fiordi norgevesi. Per incontrarlo e apprezzarlo, un festival organizzato a Benevento. Una rassegna con la direzione artistica del trombettista Luca Aquino, tra l’altro vincitore del referendum “Top Jazz”, promosso da Musica Jazz nella sezione “Nuovo Talento”. Programma con la presenza, tra gli altri, del norvegese Arve Henriksen , musicista della nuova scena del jazz europeo che in questi anni ha collaborato per produzioni della ECM, e che per l’occasione era in duo con Jan Bang. I due musicisti hanno collaborato, tra gli altri, con Anders Jormin, Marilyn Mazur, Marilyn Crispell, Petter Molvaer, Misha Alperin, Arkady Shilkloper. Arve Henriksen, musicista, compositore, vocalist, è uno degli interpreti della scena nu-jazz norvegese, conosciuto per il timbro personale della sua tromba. Sperimentatore, ha intrapreso la carriera nel 1989 e da allora ha suonato in differenti contesti musicali, dal lavoro col musicista giapponese Satsuki Odamura alla rockband Motorpsyco, o con gruppi di libera improvvisazione con Ernst Reisiger, Sten Sandell, Iver Kleive, Peter Friis-Nilsen.

La sua ricerca si è spinta verso l’impiego di particolari strumenti musicali giapponesi, o arrivati dall’Armenia, dall’Indonesia e dall’India. Il musicista norvegese è considerato punto di riferimento per la promozione del jazz norvegese in Europa. Nel 2007 ha pubblicato per la Rune Grammofon “Strjon”, il suo terzo album. Jan Bang è musicista (sampling dal vivo, programming, sound engineering) e produttore. Nato a Denver, è norvegese di adozione (Kristiansand, Norvegia) ed è membro permanente della band di Nils Petter Molværs, Arve Henriksen Trio e del progetto in duo con Sidsel Endresen. La sua carriera inizia nel 1986 con la Pan M Records, da lui fondata, ma è fondamentale per l’avvio della sua carriera l’incontro con Bugge Wesseltoft, uno dei padri fondatori del “NuJazz” e del Jazzland, il canale di divulgazione alternativo alla ECM che ha aperto nuovi scenari per il jazz europeo. Grazie a Bugge, Jan viene introdotto nell’ambiente free norvegese, e in particolare a musicisti di levatura internazionale come Audun Kleive, Nils Petter Molvaer e Sidsel Endresen, dopo aver collaborato con Peter Gabriel e altri musicisti di fama mondiale.
In allegato: musiche jazz scandinavo