Cina ad alta tensione: cosa farà Obama?

La recente decisione unilaterale di Pechino di creare una zona d’identificazione aerea difensiva (Air Defence Identification Zone- ADIZ) ha nuovamente infiammato i già delicati equilibri di forza nel Mar Cinese Orientale. L’azione dei Cinesi ha, infatti, dato adito ad una serie di dure reazioni, in particolare da Tokyo e Washington, che guardano con preoccupazione alle mosse sempre più assertive di Pechino nell’area. Non è una novità che i toni della discussione sul controllo del Mar Cinese Orientale, e in particolare delle isole Senkaku/Diaoyu, siano aspri. Il progressivo innalzamento della tensione degli ultimi tempi, tuttavia, ha portato ad un rischio sempre […]

  

Perché piazza Tahrir è diversa da piazza Tiananmen

I tragici eventi di cui l’Egitto è protagonista in queste ore, con i carri armati nelle piazze e l’esercito in battaglia contro i manifestanti pro-Morsi, hanno rievocato nella memoria di molti osservatori internazionali gli eventi di Pechino del giugno del 1989, pronti a definire piazza Tahrir la “Tiananmen egiziana”. Le immagini accostate del carro armato cinese che si ferma di fronte allo studente disarmato e quella del blindato egiziano che invece spara sul giovane con le mani alzate basterebbero a rendere il paragone azzardato. Il confronto non è rimasto inosservato in Cina, soprattutto da parte dei media che hanno continuato […]

  

Pivot to Asia: ecco l’agenda Obama per l’Estremo Oriente

Che cos’è l’Asia Pivot? Il recente Libro Bianco pubblicato dal Governo Cinese sulla nuova dottrina di sicurezza del paese lascia trasparire la forte preoccupazione di Pechino nei riguardi del riposizionamento strategico americano nella regione. La Cina accusa gli Stati Uniti di contribuire alla destabilizzazione dell’area a causa della sua crescente presenza militare. Washington, in risposta, afferma che le sue iniziative sono frutto di una “riallocazione naturale delle risorse” e che in alcun modo esse siano rivolte contro la Cina. Questa discussione entra nel più ampio dibattito riguardante la dottrina strategica dell’amministrazione Obama, denominata “Pivot to Asia”, che consiste in un […]

  

Cina vs. inquinamento: emergenza o opportunità?

Alla conferenza sul cambiamento climatico delle Nazioni Unite tenutasi tre anni fa a Copenhagen, il direttore del Climate Group Wu Changhua ha annunciato che lo sviluppo delle energie a basso impatto ambientale è priorità nazionale per il governo di Pechino. Dall’essere un settore di nicchia, le rinnovabili devono diventare un mercato in forte espansione, con produzioni di scala per la grande distribuzione in grado di abbassare i prezzi in tutto il territorio. La Cina vuole farsi modello di sfruttamento delle energie pulite grazie al suo programma centralizzato e pianificato di politica energetica. Dopo l’incidente di Fukushima nel 2011, Pechino ha […]

  

Cina vs Giappone, “nuove” tensioni

Le prime settimane del nuovo anno sono state segnate dal riacutizzarsi delle tensioni tra Cina e Giappone per il controllo delle isole Senkaku (o Diayou in Cinese).  A seguito della violazione dello spazio aereo delle isole contese da parte di un velivolo  militare cinese, il Giappone ha risposto il 10 gennaio con l’invio dei suoi F-15, seguiti il giorno seguente da un’iniziativa simile ad opera di Pechino. Dispute territoriali, scontri diplomatici e intimidazioni pubbliche non son di certo novità nei rapporti tra i due paesi, in modo particolare per ciò che concerne il controllo dei mari. Entrambi Cina e Giappone […]

  

Il blog di Gabriele Segre © 2018