Di Pietro tribuno senza popolo

Antonio Di Pietro è stato iscritto nel registro degli indagati della procura di Roma per offesa all’onore e al prestigio del capo dello Stato. L’iscrizione è un atto dovuto dopo la denuncia presentata dal presidente dell’Unione delle Camere Penali Oreste Dominioni e del vicepresidente Renato Borzone e fa riferimento alla manifestazione tenuta dal leader dell’Idv in piazza Farnese, a Roma, durante la quale fu esposto uno striscione che faceva riferimento a una presunta non terzietà di Napolitano. (Ansa, 3 febbraio). Aggiornamento *NAPOLITANO/ PM ROMA CHIEDE ARCHIVIAZIONE INDAGINE SU DI PIETRO «Nessuna offesa all’onore e al prestigio del Capo dello Stato» […]

  

Vendola: “Rifondazione addio”

 Nichi Vendola lascia Rifondazione comunista. L’ex partito di Bertinotti perde pezzi (importanti). In un’intervista al Tg3, il governatore della Puglia annuncia: sabato a Chianciano, “chiuderemo una stagione politica e faremo i conti con la crisi travolgente della politica”. La decisione di Vendola, per ora, resta individuale: “Io parlo per me, non voglio una leve militare, non chiedo un reclutamento. Ognuno deve fare i conti con la propria coscienza”. Poche parole che sanciscono l’inizio della spaccatura già alle viste subito dopo la vittoria di Ferrero e la conquista delle segreteria. Vendola era – o sembrava – il candidato su cui scommettere, […]

  

D’Alema, preavviso di sfratto a Veltroni

 Tanto tuonò che Massimo D’Alema (ri)uscì allo scoperto contro l’eterno avversario interno: Walter Veltroni. Con un preavviso di sfratto (dopo le elezioni amministrative e quelle europee?).  Il partito democratico ormai è allo sbando (ma questa non è una notizia, ormai), logorato e indebolito prima spaccato poi dalle guerre per bande intestine e dalle “diversità” fra ex Ds ex prodian-uliviti ed ex della Margherita. Infine infilzato sul tema sensibilissimo della questione morale e della “diversità” rispetto al centrodestra e a Silvio Berlusconi. A Nord si pensa a un centro-sinistra autonomo e federato e  il partito dei sindaci è in rivolta mentre […]

  

Neve, ma Milano non è Marsiglia… nè Madrid. E nemmeno Londra (per fortuna)

(AGI/AFP) – Marsiglia, 8 gen. – Marsiglia è stretta nella morsa della neve. La città portuale del sud della Francia è praticamente paralizzata: 10mila abitazioni sono senza elettricità, i trasporti su terra e binari sono fermi, scuole, asili e università sono chiusi. Sulla Bocca del Rodano sono caduti dai 20 ai 40 centimetri di neve e sei autostrade intorno alla seconda città del Paese sono chiuse. Circa tremila automobilisti sono rimasti intrappolati ieri sulle autostrade e un migliaio in città; 2.600 persone sono state costrette a trovarsi un rifugio di fortuna per la notte: un migliaio si è riparata nei […]

  

il Blog di Alberto Taliani © 2018