Il bipolarismo dei giudici

Il cuoco si rende conto che sia piuttosto difficile togliere un ingrediente persistente, come il sesso, dalla propria zuppa. Ma vuole fare un esperimento. Prendete la vostra vita e immaginate che chiunque abbia a che fare con voi venga schedato da una procura e intercettato. E che il tutto finisca sui giornali. Metteteci anche l’ingrediente proibito e vi renderete conto che siete fritti. Occorre distingure i campi: quello dei comportamenti privati, da quello dei comportamenti pubblici. Ciò ovviamente non compromette la nostra indiviuduale formazione di un giudizio politico ed elettorale. Ma è appunto questo il centro della questione. Berlusconi si […]

  

Marchionne&Bossi

Il cuoco è stato un pò lontano dei fornelli perchè purtroppo si dovrà occupare un bel po’ della cucina del Giornale. Mi autoscuso, dunque. Domani parlerò di Marchionne. ma subito vorrei condividere con i commensali un piccolo assurdo paragone. Non vi sembra che Marchionne e Bossi si assomiglino? La mia tesi è che entrambi nei rispettivi campi hanno rotto il giocattolino esistente. Bossi ha sradicato la prima repubblica (ahime con l’intervento dei giudici) e Marchionne ci ha tolto dalle balle la concertazione. Ma insomma davvero crediamo che un manager debba discutere i dettagli del suo piano industriale con i sindacati? […]

  

il Blog di Nicola Porro © 2017