«Al Pnrr serve l’outplacement»

Priorità del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) è far ripartire rapidamente il Paese puntando sulle aziende e sul loro capitale umano. In quest’ottica il 2021 dovrebbe essere l’anno del riconoscimento della validità dell’outplacement, ossia dei servizi di riqualificazione e la ricollocazione nel mercato del lavoro. Nel 2020 Intoo, società di outplacement di GiGroup, ha supportato oltre 1.000 persone tra dirigenti, quadri, impiegati e operai (per lo più sopra i 45 anni) che nell’85% dei casi hanno ritrovato un’occupazione in circa sei mesi e mezzo. Il 70% si è ricollocato come dipendente, la parte restante ha optato, invece, per […]

  

Scritto in Lavoro - Tag: , , , , , , , , , , ,
Commenti disabilitati su «Al Pnrr serve l’outplacement»

La cultura d’impresa al tempo del Covid

La pandemia di Covid-19 ha cambiato il modo di lavorare. Ne abbiamo parlato con Davide Possi, managing director di Piramis, il più grande partner di Vodafone Italia per la parte corporate e per la parte Vodafone Global Enterprise. Nuove tecnologie e Covid hanno cambiato il modo di lavorare. Lavorare in cloud (o in modalità smart) ormai è una realtà. Cosa cambia nella cultura aziendale? «La meraviglia del cloud, che con la sola connettività ci permette di essere a necessità operativi e presenti anche dall’altra parte del mondo, non ha cambiato la cultura aziendale poiché i valori su cui si fonda l’azienda sono rimasti invariati. […]

  

Scritto in Parola di guru - Tag: , , , , , , , , , ,
Commenti disabilitati su La cultura d’impresa al tempo del Covid

Il giustizialismo di Grillo

Pubblichiamo un intervento di Vito Plantamura, professore associato di diritto penale presso la facoltà di Scienze politiche dell’Università di Bari. Si tratta di un punto di vista eterodosso rispetto ad alcuni commenti pubblicati negli ultimi giorni. Il fondatore e garante del Movimento 5 Stelle non ha rinnegato il giustizialismo che ha da sempre connotato la sua azione politica ma, difendendo il proprio figlio, ha elevato all’ennesima potenza l’elemento costitutivo della propria identità. «Secondo un’opinione diffusa, Beppe Grillo col suo video in difesa del figlio Ciro, indagato, assieme ad altri suoi tre amici, per il reato di violenza sessuale di gruppo, […]

  

Super League o della libertà

  Premessa In questo post si parlerà di libertà e questo eticamente richiede di dichiarare la propria posizione. Sono liberale. Sono tifoso del Bari (società controllata dalla Filmauro che a sua volta controlla il Napoli di cui parleremo più avanti) e simpatizzo per il Milan. Ciò di cui scriverò non mi vede pertanto neutrale né sportivamente né politicamente. La nuova formula Questo post, ovviamente tratterà della Super League, il sistema a franchigie sostitutivo della Uefa Champions League che avrebbe dovuto vedere partecipanti fissi indipendentemente dal piazzamento nei rispettivi campionati: Arsenal, Atlético Madrid, Barcellona, Chelsea, Inter, Juventus, Liverpool, Manchester City, Manchester […]

  

«Sbloccate i cantieri del Recovery Plan!»

Tra il 2000 e il 2019 l’Italia ha perso 380 miliardi di ricchezza (pari ad almeno 10 leggi finanziarie in tempi pre Covid) rispetto alla crescita media dell’Area Euro. Nello stesso periodo l’economia del nostro Paese è cresciuta solo del 3,9%, contro una media degli Stati con la moneta unica del 26%. Nella fase più dura della crisi finanziaria, fra il 2007 e il 2013, l’Italia ha perso l’8,5% di Pil, contro l’1,5% degli altri Paesi. Negli anni tra il 2014 e il 2019 ha lasciato sul terreno 85 miliardi di euro. È quanto emerge dal Focus Censis/Confcooperative intitolato «Italia, […]

  

Scritto in Italia - Tag: , , , , , , , , , , , , ,
Commenti disabilitati su «Sbloccate i cantieri del Recovery Plan!»

Uno sguardo sul futuro – Wall & Street Live

In questa puntata di «Wall & Street Live» abbiamo ospitato Domenico Fucigna, presidente di Tea Trends Explorers e docente di Marketing all’Università SSML di Padova. «Il tema del futuro post-pandemico è al centro delle nostre ricerche perché ci troviamo in un momento disruptive, di discontinuità tra il passato recente, che è durato decenni, e un futuro tutto da disegnare e che disegnerà un mondo diverso da quello a cui siamo abituati», spiega. La premessa è che «il sistema nel quale vivevamo non era più sostenibile, sia liberisti che keynesiani concordavano sulla scarsa sostenibilità di un’economia che cresca indefinitamente». Un’altra idea […]

  

Jean Todt – Wall & Street Live

In questa puntata di «Wall & Street Live» il direttore di CFMT, Nicola Spagnuolo, illustra i risultati dell’indagine condotta da AstraRicerche sulle qualità maggiormente richieste ai manager dopo la crisi pandemica. L’immagine del dirigente moderno che emerge è quella di un novello Jean Todt, capace di valorizzare gli elementi del team. Fondamentale la formazione. «Il nuovo paradigma impone che le aziende acquisiscano una nuova forma dal punto di vista dei modelli organizzativi perché l’appiattimento delle strutture gerarchiche è un dato certo», spiega spagnuolo aggiungendo che «ci sarà un allargamento delle strutture in più ambiti e questo comporterà una responsabilizzazione dei […]

  

Sparkasse – Wall & Street Live

Nella puntata di oggi il nostro ospite è l’amministratore delegato di Sparkasse – Cassa di Risparmio di Bolzano, Nicola Calabrò. L’istituto altoatesino ha chiuso il 2020 con un utile consolidato in crescita a 30,3 milioni di euro (+3%) e la distribuzione di un dividendo dopo aver ottenuto l’autorizzazione della Bce. Quanto alla solidità, tutti gli indicatori patrimoniali sono in crescita rispetto all’esercizio precedente con il CET1 ratio al 13,83%, in aumento rispetto al 13,04% del 2019. Nel 2020 è migliorata l’efficienza, con un “Cost income ratio” a 64,75% contro il precedente 71,34%. «Il risultato economico è in linea con quanto avevamo previsto ante-Covid dimostra una capacità di reazione importante. Abbiamo accantonato risorse per […]

  

Scritto in Wall & Street Live - Tag: , , , , , , , , , , , , ,
Commenti disabilitati su Sparkasse – Wall & Street Live

L’energia di domani – Wall & Street Live

In questa nuova puntata di Wall & Street Live parliamo di energia e di bollette. Affrontiamo l’argomento con Matteo Ballarin, presidente di Europe Energy che in Italia opera con il marchio Withu, offrendo oltre a luce e gas anche connettività Internet. Il primo punto affrontato è la smitizzazione della greenmania che attraversa il Paese. «Siamo sostenitori del consumo di energia prodotta da fonti rinnovabili ma sarebbe corretto realizzare un piano energetico pluriennale mentre puntare tutto tout court sarebbe errato perché ha dei costi industriali che l’Italia non si può permettere», afferma Ballarin aggiungendo che «si rischia di fare come con […]

  

Effetto Draghi – Wall & Street Live

Nella seconda puntata del nostro live ospitiamo Andrea Pescatori, amministratore delegato di Ver Capital, per discutere della nomina di Mario Draghi a presidente del Consiglio e dell’orientamento dei mercati che hanno premiato la decisione del capo dello Stato con un +2,07% di Piazza Affari.     «La caduta dello spread ha beneficiato i titoli bancari», osserva Pescatori aggiungendo che «ora tutti guardano alla presentazione del Recovery Plan». A livello di asset class il top manager sottolinea che «viviamo una fase transitoria su cui dobbiamo verificare gli effetti della campagna vaccinale, gli Usa torneranno ai livelli di Pil pre-Covid per la fine […]

  

Wall & Street © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>