Uno sguardo sul futuro – Wall & Street Live

In questa puntata di «Wall & Street Live» abbiamo ospitato Domenico Fucigna, presidente di Tea Trends Explorers e docente di Marketing all’Università SSML di Padova. «Il tema del futuro post-pandemico è al centro delle nostre ricerche perché ci troviamo in un momento disruptive, di discontinuità tra il passato recente, che è durato decenni, e un futuro tutto da disegnare e che disegnerà un mondo diverso da quello a cui siamo abituati», spiega. La premessa è che «il sistema nel quale vivevamo non era più sostenibile, sia liberisti che keynesiani concordavano sulla scarsa sostenibilità di un’economia che cresca indefinitamente». Un’altra idea […]

  

Jean Todt – Wall & Street Live

In questa puntata di «Wall & Street Live» il direttore di CFMT, Nicola Spagnuolo, illustra i risultati dell’indagine condotta da AstraRicerche sulle qualità maggiormente richieste ai manager dopo la crisi pandemica. L’immagine del dirigente moderno che emerge è quella di un novello Jean Todt, capace di valorizzare gli elementi del team. Fondamentale la formazione. «Il nuovo paradigma impone che le aziende acquisiscano una nuova forma dal punto di vista dei modelli organizzativi perché l’appiattimento delle strutture gerarchiche è un dato certo», spiega spagnuolo aggiungendo che «ci sarà un allargamento delle strutture in più ambiti e questo comporterà una responsabilizzazione dei […]

  

Sparkasse – Wall & Street Live

Nella puntata di oggi il nostro ospite è l’amministratore delegato di Sparkasse – Cassa di Risparmio di Bolzano, Nicola Calabrò. L’istituto altoatesino ha chiuso il 2020 con un utile consolidato in crescita a 30,3 milioni di euro (+3%) e la distribuzione di un dividendo dopo aver ottenuto l’autorizzazione della Bce. Quanto alla solidità, tutti gli indicatori patrimoniali sono in crescita rispetto all’esercizio precedente con il CET1 ratio al 13,83%, in aumento rispetto al 13,04% del 2019. Nel 2020 è migliorata l’efficienza, con un “Cost income ratio” a 64,75% contro il precedente 71,34%. «Il risultato economico è in linea con quanto avevamo previsto ante-Covid dimostra una capacità di reazione importante. Abbiamo accantonato risorse per […]

  

Scritto in Wall & Street Live - Tag: , , , , , , , , , , , , ,
Commenti disabilitati su Sparkasse – Wall & Street Live

L’energia di domani – Wall & Street Live

In questa nuova puntata di Wall & Street Live parliamo di energia e di bollette. Affrontiamo l’argomento con Matteo Ballarin, presidente di Europe Energy che in Italia opera con il marchio Withu, offrendo oltre a luce e gas anche connettività Internet. Il primo punto affrontato è la smitizzazione della greenmania che attraversa il Paese. «Siamo sostenitori del consumo di energia prodotta da fonti rinnovabili ma sarebbe corretto realizzare un piano energetico pluriennale mentre puntare tutto tout court sarebbe errato perché ha dei costi industriali che l’Italia non si può permettere», afferma Ballarin aggiungendo che «si rischia di fare come con […]

  

Effetto Draghi – Wall & Street Live

Nella seconda puntata del nostro live ospitiamo Andrea Pescatori, amministratore delegato di Ver Capital, per discutere della nomina di Mario Draghi a presidente del Consiglio e dell’orientamento dei mercati che hanno premiato la decisione del capo dello Stato con un +2,07% di Piazza Affari.     «La caduta dello spread ha beneficiato i titoli bancari», osserva Pescatori aggiungendo che «ora tutti guardano alla presentazione del Recovery Plan». A livello di asset class il top manager sottolinea che «viviamo una fase transitoria su cui dobbiamo verificare gli effetti della campagna vaccinale, gli Usa torneranno ai livelli di Pil pre-Covid per la fine […]

  

Wall & Street Live – Smart Working

Wall & Street, per celebrare il suo decennale, apre una nuova finestra multimediale con una nuova esperienza live. Per il primo appuntamento abbiamo deciso di parlare di smart working con Franco Amicucci, Ceo di Skilla, e con Nicola Spagnuolo, direttore di CFMT. Una recente ricerca del Politecnico di Torino ha dimostrato che tra luglio e ottobre scorsi, nonostante il lockdown fosse terminato (ora, purtroppo, ci siamo ancora dentro parzialmente con le zone a colori), molti lavoratori sono rimasti a lavorare nella propria abitazione senza tornare in ufficio. Una scelta che modifica totalmente le prospettive del mondo del lavoro in Italia. […]

  

Wall & Street © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>