Bisognerebbe fare qualcosa. Cercare di dare una mano ai “paria” del nostro mondo del lavoro: i cosidetti parasubordinati. Dentro c’è di tutto: giovani al primo impiego, pensionati che vogliono arrotondare e anche semplicemente lavoratori che non trovano un posto fisso. secondo l’osservatorio Inps sono 1,7 milioni e di media guadagnano 14mila euro l’anno. A cui togliere le tasse sul reddito (ognuno secondo il proprio scaglione irpef) e circa 2000 euro (calcola sempre l’osservatorio inps) di contributi previdenziali. Ebbene questo governo che si dice di sinistra e a parole intende ridurre il lavoro precario è riuscito nel criminale intento di portare la contribuzione previdenziale di questa categoria, debole, debolissima, al 26,5 per cento. é uno scandalo. Ne ho già scritto. Non vengono difesi da nessuno, non hanno un sindacato che pontifica sul loro futuro. occore dare loro una mano.