Quando serve mandare a fanculo. E come farlo

Alberto Sordi nel film I Vitelloni: Lavoratori... Fan culo!

Dobbiamo ammetterlo: a volte serve mandare a fanculo. Qualcuno, o qualcosa. Perché c’è poco da fare: per quanto ci impegniamo, non riusciamo proprio a sbrigare tutto. E ad accontentare tutti. E allora dobbiamo avere il coraggio di dire basta. E, se serve, di mandare a quel paese. Stiamo parlando di gestione del tempo. Il tempo è vita. E quindi, di conseguenza, di gestione della nostra vita. Puoi fare (più o meno) tutto. Ma non puoi fare tutto. Tantomeno contemporaneamente. Puoi accontentare tutti? No. Se ci provi, scontenti la persona più importante per te: che sei tu. Quindi serve imparare a […]

  

Come motivarti e motivare gli altri

Tu puoi!, best-seller motivazionale di Mario Furlan

La motivazione? E’ quella cosa con la quale, da sola, non vai da nessuna parte. Perché un idiota motivato non fa molta strada. Ma è anche quella cosa senza la quale, pur avendo tutto, non combini nulla. Questa è la migliore definizione che io conosca della motivazione. La motivazione è come la benzina nel serbatoio dell’auto: se sei a secco rimani fermo. Anche se hai una Ferrari. D’altronde, basta guardare all’etimologia della parola motivazione. Motiv-azione: trovare un motivo per agire. Perché ti alzi dal letto al mattino, invece che poltrire fino a mezzogiorno? Perché vai a lavorare, a correre, in […]

  

Perché l’odio è più forte dell’amore. E come usarlo a fin di bene.

Il motivatore Mario Furlan

Non piace sentirselo dire, ma purtroppo è la verità: l’odio è un sentimento più forte dell’amore. Più duraturo. Più pervasivo. E più contagioso. Insomma, è più potente. E’ una reazione primordiale: l’odio serve ad attivare l’adrenalina. E a difendersi da un pericolo. Non a caso, le mobilitazioni “contro”, nelle strade e sui social, sono sempre più seguite di quelle “pro”. Ami qualcuno? Lo fai sapere ad alcuni. Ma difficilmente, a meno che non sia un amore folle, di quelli che capitano una volta nella vita, lo strombazzi ai quattro venti. Invece lo odi, e vuoi rovinarlo? Cerchi di coinvolgere quante più persone possibili […]

  

Persone tossiche: ecco come riconoscerle. E come difendersi

Il motivatore Mario Furlan

Ci sono persone che ti danno energia. E altre che te la risucchiano. Ti svuotano, lasciandoti spossato. Sono le persone tossiche. I vampiri energetici. Prima di vedere come difenderci da loro, capiamo insieme come riconoscerle. Non è difficile, senz’altro ne conosci più di una. Persone tossiche: le tre categorie Le persone tossiche appartengono perlopiù a tre grandi categorie, come spiego nel mio libro “Risveglia il campione in te!“: 1) Quelle che si piangono addosso. Sono sfortunati, vittime, nati sotto una cattiva stella. “Oh povero me!” è la loro espressione preferita. Conosco una signora che si lamenta sempre del suo mal […]

  

Felicità: come trovarla dentro di te

Mario Furlan, motivatore e mental coach

Cosa ti rende felice? Come ritieni di trovare la felicità? Pensi di saperlo, ma ci sono delle trappole, nelle quali tutti prima o poi cadiamo, che ci allontanano dalla felicità. Sono quattro: 1) Rimandi la felicità. Sarò felice quando… quante volte lo pensiamo? Sarò felice quando avrò raggiunto quella posizione. Quando mi sarò messo insieme a quella persona. Quando avrò quella casa. Quando farò quel viaggio. Invece si tratta di una felicità di breve durata. Poco dopo aver conseguito quel risultato, l’insoddisfazione ritorna. Quindi rimandare la felicità a un luminoso domani è il modo migliore per garantirti l’infelicità. Perché se […]

  

Il motivatore © 2018