Kyenge si incolla la poltrona al sedere. Intoccabile nera.

Mercoledì 15 gennaio 2014 – San Mauro abate – Taurianova Ottimo lavoro, ufficio stampa di Kashetu! Proprio qualche giorno fa tutti i quotidiani, anche quelli di Sinistra (esiste ancora?), la davano per spacciata. Nel sacco degli Epurandi dal Governo Letta c’era anche la ministra africana, italiana da poco. E’ bastata una polemica, la solita, con qualche esponente della Lega ed ecco che l’intoccabile nera si è riassicurata la seggiola sotto al culo. Nessuno pensi di toccare la nera! Diventerebbe razzista anche l’idraulico che arrivasse in ritardo all’appuntamento per aggiustare lo sciacquone del cesso! Kashetu Kyenge è la donna più sottilmente […]

  

La Francia si libera degli zingari. Arriveranno in Italia?

Mercoledì 25 settembre 2013 – Santa Aurelia – Taurianova Quand’ero bambino, a Taurianova, le zingare entravano nel giardino di casa nostra almeno due volte all’anno. A Natale e a Pasqua “Signora bella, dammi qualcosa per i bambini…” Mia madre preparava un piatto  (magari sbeccato e vecchiotto) con della pasta al forno e della carne e, a parte, dei dolci, e glieli consegnava. “Dammi l’olio, per l’anima dei morti!” E, pronta, riceveva una bottiglia da un litro. “Però, ora vai…” e, ricordo perfettamente, mamma la accompagnava con gli occhi fino al cancello, poi aspettava qualche minuto, per non offenderla, e andava […]

  

Calderoli e la testa del Battista

Lunedì 15 luglio 2013 – San Bonaventura – Aspromonte Sono in auto. Appena partito alla volta di San Luca, il paese dell’Aspromonte dove la mia Amica Mimma Cacciatore, Preside Coraggio, continua la sua battaglia per la vera scolarizzazione dei più giovani. Con Lei, la scuola del paese è diventata il seme buono del futuro raccolto calabrese! Oggi pomeriggio, la recita degli scolari. Non me la sarei persa per tutto l’oro del mondo. Mi sarei perso, invece, tutto questo fango sul Governo e sul Parlamento. Calderoli l’ha fatta proprio fuori dal vaso. Con il tempismo leghista e la personale dabbenaggine, ha […]

  

Il Papa e la ministra. E’ come quando passa l’ambulanza…

Mercoledì 10 luglio 2013 – Santa Felicita – Taurianova Già. E’ come quando passa l’ambulanza e tutti gli automobilisti stronzi le si accodano per sorpassare quelli che, come me, come noi, rispettano la coda. Papa Francesco corre a Lampedusa, onora i morti in mare, celebra la messa coi legni delle barcacce, mangia un panino e rifiuta le specialità locali. A buon bisogno lascia pure qualche offerta, anziché portarsi via i cestini dell’obolo… E cosa fanno i nuovi politici italiani? Gli si accodano. Si aggrappano coi french alla tonaca candida e sproloquiano. Che la Ministra Kyenge non mi sia simpatica l’ho […]

  

Il blog di Nino Spirlì © 2019