Mutui da panico/4

[photopress:rtaings.gif,full,alignright]Prima considerazione. Le agenzie da rating non servono proprio ad un bel niente. Fitch, Moody’s e Standard&Poor’s i cui giudizi facevano tremare i ministri del tesoro e del bilancio si sono rivelati inadeguati. Già il caso parmalat doveva metterci all’erta (ma lì, si disse, si trattava di una truffa bella e buona), ma è sui mutui da panico che hanno certificato la loro inettitudine. Consiglio a tutti di leggersi sul Wsj la storia dei mutui piggyback e delle colpe di S&P. E ciò che è peggio queste agenzie di rating si sono messe a dare voti e pagelle favorevoli (i […]

  

Mutui da panico/3

Ha ragione Geminello Alvi quando ci ricorda come nel 1929, poco prima della crisi di Wall Street, la vendita di automobili in America fosse arrivata ai suoi massimi. E dunque il buon andamento dell’economia reale non è necessariamente un buon indizio di tenuta dei mercati. Rilfessione da tenere a mente in questi giorni. Sul fronte di mercati invece il lunedì, che tanto si attendeva, ha un po’ deluso. Scarse indicazioni. Sì, i mercati europei hanno tentato un timido rimbalzino, ma nulla di più. Piazza affari aveva perso meno dei cugini continentai venerdì, e ha guadagnato meno lunedì. Intanto le banca […]

  

Mutui da panico/2

Lunedì di fuoco sui mercati. Lunedì 13, agosto, ci darà un altro segnale sul contagio dei mutui subprime. venerdì scorso wall street ha chiuso dando segni di recupero dai minimi di giornata. ma non basta. Il mercato è super volatile e non vede l’ora di scovare la “big news” per dare un’altra grande legnata agli indici di Borsa. Si tende a dimenticare con estrema leggerezza che il massimo storico del Dow è stato fatto segnare solo poche settimane fa, il 19 luglio. Venerdì ha chiuso a 13.239 punti, e cioè solo il 5,4 per cento meno del suo massimo storico […]

  

Scritto in finanza -
1 Commento »  

Mutui da panico

Anche questa mattina una brutta partenza dei mercati finanziari europei. La crisi dei mutui subprime rischia di fare danni. Secondo gli esperti c’è molta voglia di portare in fretta a casa i guadagni fatti negli ultimi mesi. Della serie: ogni scusa è buona. Ma è anche vero che l’annuncio di Bnp (in Italia ha comprato la Bnl) di ieri ha dello scioccante. Solo una settimna fa ha detto che non era coinvolta con la crisi dei mutui Usa e ieri ha dovuto bloccare i riscatti di tre suoi fondi per 1,5 miliardi di eruo. Mica noccioline. E soprattutto il timore […]

  

Paria Subordinati

Bisognerebbe fare qualcosa. Cercare di dare una mano ai “paria” del nostro mondo del lavoro: i cosidetti parasubordinati. Dentro c’è di tutto: giovani al primo impiego, pensionati che vogliono arrotondare e anche semplicemente lavoratori che non trovano un posto fisso. secondo l’osservatorio Inps sono 1,7 milioni e di media guadagnano 14mila euro l’anno. A cui togliere le tasse sul reddito (ognuno secondo il proprio scaglione irpef) e circa 2000 euro (calcola sempre l’osservatorio inps) di contributi previdenziali. Ebbene questo governo che si dice di sinistra e a parole intende ridurre il lavoro precario è riuscito nel criminale intento di portare […]

  

Polvere di Freni

Il vicepresidente di Confindustria, Bombassei, ha risposto oggi sul corsera ad alcune mie osservazioni, per la verità molto polemiche, fatte sul giornale di venerdi. La sostanza del mio ragionamento è che Confindustria pensa più agli interessi dei suoi vertici che a quelli dei suoi associati, in particolare delle piccole e medie imprese. E’ per questo che ha apposto la propria firma accanto a quella della triplice sindacale sull’ignobile documento sul welfare predisposto dal governo. Ha dunque barattato dieci miliardi di euro, quanto costerà l’abolizione dello scalone Maroni, per ricevere in cambio 150 milioni per la riduzione delle imposte sul lavoro […]

  

Mance alle Imprese

[photopress:images.jpg,thumb,pp_image] Oggi un interessante articolo di stefano micossi sul sole 24 ore ci ricorda quanti aiuti arrivano dallo Stato alle imprese. Sorpresa sorpresa e beffa nella beffa: il totale è di 16,3 miliardi l’anno (fonte: relazione unificata sull’economia e la finanza pubblica, 2007). Ma più della metà (8,3 miliardi) è rivolta ad imprese pubbliche. A ciò si aggiunga che un grande flusso di aiuti arriva alle grandissime imprese (il dato puntuale ancora non sono riuscito a recuperarlo, ma lo cerco). In buona sostanza gli aiuti alle imprese si rivelano alla fine dei conti una partita di giro dello Stato (per […]

  

Perchè

L’idea è quella di avere un taccuino di appunti aperto e sempre a portata di mano. E se qualcuno ha la bontà di intervenire ben venga. Anzi i contributi che arriveranno sono il motivo stesso dell’esistenza di un blog. Vengo pagato per dare notizie e talvolta qualche commento. La prospettiva di una rete sterminata che mi possa dare una mano, suggerimenti, critiche, numeretti magici e sollecitazioni mi sembra fantastica. Il nome di questo blog vuole ricordare due cose. La prima: è che si cercherà di parlare un po’ di tutto, non solo di economia e finanza. La seconda: non conviene […]

  

il Blog di Nicola Porro © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>