Verso la “Tosca”/ Patti Smith, una “rivoluzionaria rock” alla Scala

Stupisce sì, ma poi neppure più di tanto visto che non è la prima volta che alla Scala ci va, Patti Smith: sì, proprio lei, una delle icone rock per eccellenza che ha attraversato la storia della musica moderna – ben lontana dal mondo dorato del Piermarini -; ma la lirica le piace, le interessa, più volte lo ha dimostrato con la sua presenza in platea. Nel tempio milanese, per esempio, si è vista anche in occasione della Prima di “Giovanna d’Arco”, opera di Verdi. Già, proprio così: quest’anno la “sacerdotessa” torna. E lo fa in maniera decisamente più vistosa, visto […]

  

Veneranda Fabbrica / Meditare in musica si può: tornano in Duomo i “Vespri d’organo”

Oggi alle ore 16.30, torna in Duomo l’appuntamento con “Vespri d’organo”. In preparazione alla celebrazione eucaristica vigiliare in Cattedrale è proposto un momento di meditazione in musica fino alle ore 17.15, con lettura di alcuni brevi brani dalla Scrittura che offriranno un’”intonazione spirituale” all’ascolto a cura dell’Arciprete del Duomo monsignor Gianantonio Borgonovo. Protagonista di questo nuovo appuntamento – della Veneranda Fabbrica – sarà l’organista titolare del Duomo di Milano maestro Emanuele Carlo Vianelli, che si misurerà con le tastiere dello strumento nella cornice del vespro e con le composizioni di César – Auguste Franck (Deuxième Choral en SI mineur), Louis Vierne (Allegro da Deuxième Symphonie pour orgue op. 20, Cathedrales dalle “Pièces de […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Look in scena / Se la musica diventa una “sfilata”

PRIMA [youtube nolink] Ecco, quando mi sento giù di morale entro nella pagina Instagram della pianista Lola Astanova, brava per carità, un pezzo di figliuola. Guardo il suo sito e penso, “beh il mondo, da quando ero ragazzino, è proprio cambiato”. Una precisazione: non sono “vecchio”, non lo sono “così tanto”, sono diciamo “diversamente giovane”. Ma non riesco a non notare che  nel giro di pochi decenni  il modo di proporre la musica è cambiato davvero assai. Da ragazzino andavo a Musica del nostro tempo, una stagione che c’era al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano che era dedicata agli autori […]

  

Biennale di Venezia / Viaggio nell’incredibile mondo dell’informatica musicale

Noi italiani, anche se siamo dei grandi “smanettoni” davanti a computer e videogiochi, dovremmo un po’ emanciparci riguardo ai nuovi linguaggi della modernità arrivati (che arrivano) dai “nuovi strumenti”, per esempio dall’informatica – musicale e multimediale -; ma siccome forse siamo un po’ “vecchi dentro”, perché arriviamo da antiche civiltà, il risultato è che le nuove tecnologie preferiamo un po’ di più mescolarle agli strumenti della tradizione, al massimo. La riprova di questo: è la scarsità di festival e stagioni dedicate alla musica elettronica e dintorni, per dirne una soltanto. Cosa che non avviene nei Paesi più sviluppati nei quali […]

  

Personaggi / Elsa, non solo allieva e sposa di Respighi

L’altro giorno me ne andavo sotto un temporale milanese fischiettando “Sing in the rain”, destinazione lontana ma necessaria. A un certo punto, dalle parti della sede del Corriere della Sera, mi sono imbattuto in un manifesto sistemato  nell’androne di un piccolo palazzo che recitava più o meno così: sabato 9 novembre (oggi) ore 17,30-19 concerto-conferenza “Elsa, non solo allieva, non solo sposa”; sotto la spiegazione decisiva per capire meglio. “Prima assoluta dell’esecuzione integrale delle composizioni per pianoforte solo o per voce e pianoforte di Elsa Olivieri Sangiacomo, allieva e moglie di Ottorino Respighi, composte tra il 1913 e il 1919 […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Il diario degli ascolti / Lewis e Gorgun al San Fedele: un viaggio elettronico non stop

E’ questione di abitudine e io ce l’ho fatta. Abitudine ad ascoltare altri suoni, al di fuori di quelli dell’immenso mondo della classica, anche contemporanea, al di fuori dai generi come prog-rock e jazz. E tutto il resto che scorre durante la giornata. Ce l’ho fatta, seppur “diversamente giovane”, a entrare con  le orecchie e con la testa nell’universo pianeta della musica elettronica “d’arte e di ricerca”, non quella per divertirsi e ballare che peraltro è bellissima e coinvolgente nelle occasioni giuste, che ci vogliono. Devo dire grazie a Padre Pileggi, gesuita, e al suo staff, prima di tutto a […]

  

Il caso alla Scala / Alla Prima dell’Orchestra Filarmonica “suona” un…cellulare

Ore 21,24 di ieri sera (lunedì 5 novembre), puntuale come un orologio è successo. A un certo punto, nel bel mezzo de l’”Eroica” al Teatro alla Scala – con sul podio il maestro Riccardo Chailly – il suono di un cellulare, si proprio così – da non credere – nel bel mezzo dell’inaugurazione della Stagione Filarmonica del Piermarini, un telefonino tra l’incredulità silenziosa sicuramente indignata del pubblico in platea; il suono dell’apparecchio si sarà sentito un po’ ovunque anche se coperto dagli strati violinistici beethoveniani. Non grave come altri episodi, sopratutto il direttore e i musicisti non si sono fermati […]

  

Cultura musicale / Il rock? E’ “nato” nella Grecia antica

Per rendersene conto basta assistere a una lezione-concerto di un signore che si chiama Stefan Hagel, che di mestiere fa lo studioso, è un classicista – ebbene sì esistono ancora – e lavora presso l’Accademia austriaca delle Scienze. Già, proprio così: il rock, ma non solo, lo hanno inventato i greci. La dimostrazione questa mattina (domenica 6 ottobre), nell’ambito dell’appuntamento “La musica nell’antichità classica”, grazie al ricercatore austriaco che presso Palazzo Marino a Milano è stato protagonista di un incontro che definire “rara occasione” è dir poco. Si è presentato con tutto il “suo” armamentario – strumenti ricostruiti  della Grecia […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Il commento / La Milano in (Musica) di Luca Francesconi

Qualche ora fa, all’Auditorium Verdi di Milano, uscivo dalla prima serata dedicata al compositore Luca Francesconi, nell’ambito del Festival Milano-Musica, titolo “Velocità del tempo”. Ho visto parecchie volte questi tipi di “partenze”, a proposito vorrei fare qualche considerazione, così in “libertà”, con leggerezza, due chiacchiere tra amici. 1) Concerto organizzato benissimo con materiale da consultare e leggere di ottimo livello, davvero; anche troppo. Nel senso che programmi e articoli sono scritti per un lettore molto interessato, colto, alcune cose firmate da Francesconi stesso, davvero degne di nota; 2) ho rivisto diverse persone che conosco a vari livelli e a vario […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Cultura musicale / Casellati dagli Usa porta a Napoli la sua “Opera italiana is in the air”

Portare la musica, rappresentare lo spettacolo dell’opera in ambiti differenti, fare cultura musicale del belcanto là dove non te lo aspetteresti. Con l’obiettivo anche di rilanciare un genere d’arte di grandi contenuti che a volte però nei teatri comincia ad arrancare, per cercare nuovo pubblico, farsi conoscere dai giovani spettatori di oggi e di domani nella sale deputate. E’ un compito che si stanno dando diversi enti e personaggi. Tra questi c’è il direttore d’orchestra Alvise Casellati,  classe 1973, padovano. Ebbene il musicista domani (venerdì 4 ottobre) presenterà dal vivo il suo progetto a Napoli – già sperimentato a New York […]

  

Elettronica / Riparte “Inner_Spaces” con Delay e Chra

Inner_Spaces, pronti via: stasera dalle ore 21 parte la nuova stagione all’Auditorium San Fedele di Milano. In programma il finlandese Vladislav Delay e l’austriaca Chra, due artisti della scena mondiale dedita al genere. Dietro all’appuntamento a cui seguiranno molti altri dell’annuale manifestazione, ormai c’è una quadra collaudatissima. Condotta dal fondatore di questa realtà, padre Antonio Pileggi, ideatore e direttore artistico, che può contare sul maestro Giovanni Cospito espertissimo di elettronica, e sul regista tecnico Filippo Berbenni. A questi si sono aggiunti ormai da un po’ i ragazzi di Plunge (approfondimenti: https://www.centrosanfedele.net/easyne2/musica/inner-spaces-2017-2018/). Qualche considerazione prima di andare al concerto. Ogni volta è un’esperienza […]

  

Festival estivi / A Porto Cervo ora ci sono anche i… “virtuosi”

Un festival esclusivo, per diverse ragioni. E su questo dubbi non ce ne sono: la “location”, come si dice, colpisce per quanto è bella e da qualche tempo ospita pure concerti di serie AAA in una delle zone più suggestive della Sardegna, insomma – lo si sarà capito – siamo al centro dai Caraibi italiani. E ancora, in loco ormai non solo mondanità e affini, da qualche tempo una sfilata di star, internazionali e italiane, che insomma vale la pena andarci, anche per un solo weekend – meglio se un po’ abbondante visto lo spostamento e gli ultimi scampoli d’estate […]

  

il Blog di Luca Pavanel © 2019