È ora di rottamare il rito abbreviato

È la giustizia italiana. È il codice. È la legge. Sì, ma andate a spiegarlo ai genitori delle baby squillo dei Parioli, al figlio di Ermanno Masini – ucciso a picconate dallo schizofrenico Kabobo – o ancora ai familiari delle vittime di mafia. Provate a spiegar loro che l’articolo 438 del Codice di procedura penale contempla l’istituto del rito abbreviato per cui chiunque abbia commesso un reato (di qualunque tipo) può beneficiare di uno sconto di un terzo della pena. D’emblée. I giudici decidono le pene, le vittime le soffrono. E gli imputati “gongolano”, verrebbe da dire. Così, Kabobo è […]

  

La vera anomalia è la Consulta

Ma è più anomalo un Parlamento che fa leggi incostituzionali o una Consulta che impiega anni (per non dire decenni) per dichiararle tali? Sono entrambi fatti deprecabili, però se la Corte Costituzionale accorciasse i propri tempi di lavoro, forse i danni sarebbero minori. Perché in questi anni, o ci siamo trovati di fronte a un Transatlantico incapace di legiferare di proprio pugno o ce ne siamo trovati un altro colpevole di dar alla luce norme che solo dopo sarebbero state dichiarate illegittime. Ma dopo quanto? Otto anni per il Porcellum e otto anni per la legge Fini-Giovanardi (su altri casi, […]

  

Il blog di Domenico Ferrara © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>