Carola e gli anti italiani

Cosa ci faceva una delegazione piddì su una barca pirata? E perché ora gli stessi progressisti si sono messi a intasare i media per difendere la capitana della Sea Watch Carola Rackete nonostante quello che ha fatto? Ancora una volta ci troviamo a che fare con italiani mossi da uno spirito profondamente anti italiano. Da subito la sinistra si è schierata al fianco di una ong straniera che, infrangendo ogni tipo di legge, è arrivata addirittura a forzare il divieto di ingresso nelle acque territoriali italiane, a speronare una nave della Guardia di Finanza e a obbligare il nostro Paese a […]

  

La sinistra difende le vittime solo se indossano la maglietta rossa

La violenza fa sempre schifo. Sarebbe utopico sognare una società dove non ci si ammazza per imporre le proprie idee. Come è altrettanto utopico sperare che le aggressioni e tutti i pestaggi vengano ugualmente stigmatizzati e denunciati. Purtroppo non è così. Ieri è rimbalzato ovunque il caso dei quattro ventenni presi a testate, pugni e bottigliate, si presume da una decina di estremisti di destra, perché indossavano “una maglietta anti fascista”. Non appena è uscita la notizia, la condanna è stata unanime. Anche la macchina della propaganda rossa si è subito attivata mettendo in campo politici e volti noti dello spettacolo. In molti […]

  

La bufala del clima d’odio

Ci risiamo con l’emergenza razzismo. Ci risiamo con il clima d’odio dilagante. La sinistra torna a infiammarsi contro Matteo Salvini addossandogli le colpe di qualsiasi cretino che se ne va a zonzo a scrivere sui muri parolacce e minacce contro gli extracomunitari o che si permette di insultare un bambino in classe per il colore della sua pelle. Questa gentaglia non rappresenta certo l’Italia. Sono cretini e basta. E la loro idiozia nulla ha a che fare con l’impegno del governo a contrastare l’immigrazione clandestina o ad attuare politiche che garantiscano maggiore sicurezza nel Paese. Possiamo starne certi: finché Salvini sarà al governo, la sinistra, certe correnti della Chiesa […]

  

Il razzismo rosso che non fa notizia

A leggere le dichiarazione terrorizzate della solita sinistra facinorosa il germe nazifascista si sarebbe impossessato di Lodi, cittadina lombarda dove il sindaco (della Lega), Sara Casanova, si è messa in testa – guarda un po’ – di far rispettare le leggi e di non favorire, come succede nella stragrande maggioranza dei casi, gli immigrati. Apriti cielo. Le sono piombati addosso insulti, improperi e minacce. La stanno accusando di razzismo e discriminazione, ma la vera discriminazione si sta consumando, nelle stesse ore, contro quelle persone della società civile che si sono schierate al fianco di Matteo Salvini. Contro di loro la […]

  

Il blog di Andrea Indini © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>