Scacco matto ai Cristiani

16128977_804729622998522_970554575_nMadonna delle sette spade1 copia

Lunedì 10 aprile 2017 – Lunedì Santo / Santa Maddalena di Canossa – in Calabria E ci siamo arrivati! Al Terrore, dico. Quello vero. La paura di uscire di casa; e anche di restarci, in casa. La paura di andare al mercato, al lavoro, a passeggio. La paura di prendere un mezzo pubblico e di camminare per strada. La paura di alzare la saracinesca del proprio bar, della tabaccheria, della gioielleria, della panetteria… La paura di entrare in chiesa. Per pregare, adorare Dio e glorificarLo. Venerare la Santa Vergine. Partecipare ai Riti Sacri. In questi santi giorni, per esempio, quelli vivificanti della Pasqua […]

  

Clandestini: l’Italia vera non li vuole

migranti-clandestini-e-qualcosaltro-L-kS5CIxMatteo_Salvinisanta_chiara_e_saraceni

Giovedì 18 giugno 2015 – Senza santi in paradiso – Redazione SUD, canale 656 dt – Area Industriale fantasma Porto di Gioia Tauro Smantellare i campi rom e disciplinare gli ingressi degli apolidi: chi ha commesso reato nel nostro Paese non può rientrarci a proprio piacimento.  Verificare il comportamento delle associazioni che sbandierano solidarietà e fratellanze di ogni specie: fra loro si nascondono pericolosissimi complici del peggiore terrorismo. Rimpatriare chi è entrato clandestinamente. Può essere, e spesso lo è, un terrorista o un facinoroso, un omicida, un violento, uno stupratore… Accompagnare ai cancelli della Città del Vaticano tutti gli sbarcati: […]

  

Il prete gay in chat adesca senza veli

Lunedì 24 marzo 2014 – San Romolo – Taurianova, Piana di Gioia Tauro Ha voglia il Papa a dire che le chiese devono restare aperte anche di notte. Chi le dovrebbe sorvegliare? Non certo i parroci, considerate le pagine di cronaca che ce li raccontano impegnati a chiacchierare in chat, e a mostrarsi spesso, non solo senza tonaca, ma privi di ben più intimo indumento. Inutile la crociata che si leverà per difenderli: lo sappiamo tutti che ci sono santi parroci che svolgono la loro missione con saggezza. Io stesso, credente ma non “parrocchiano”, difendo la Fede e anche l’istituzione […]

  

Ritorno a Cristo. La Fede al tempo delle mode.

Martedì 27 agosto 2013 – Santa Monica – Rosarno Guido l’automobile tutto solo e rifletto fra me e me. Ho lasciato alle mie spalle Taurianova, e percorro la Provinciale che attraversa i boschi di ulivi secolari. I miei ulivi adorati. Quelli che spesso vengono espiantati e caricati come anime ferite sui camion per essere trasportati verso le ville del Nord. Spesso partono dalla Piana di notte. Chissà perché? Rifletto, dunque, sui tre milioni e passa di giovani infervorati, che hanno raggiunto Papa Francesco a Rio. E penso anche alle decine di migliaia di fedeli di fresco conio che, ogni domenica, […]

  

Il blog di Nino Spirlì © 2019