Stuprato dal nero, non gli brucia l’anima

Domenica 10 aprile 2016 – San Terenzio Martire – a casa, a Taurianova Lo avessi qui, Karsten Nordahl Hauken, il deputato norvegese che piagnucola perché il suo Paese ha rimandato in Somalia – tremate! – il suo violentissimo stupratore immigrato e infoiato, lo prenderei a calci in culo, facendogli fare il giro di tutto il perimetro dell’UE.   Probabilmente, al signor Hauken non brucia l’anima come a TUTTI NOI che abbiamo subito violenza. Mi viene difficile raccontarlo ancora, ma lascio la parola alle pagine del mio Diario di una vecchia checca (Minerva edizioni, 2012):   30 Novembre 1986 – Sant’Andrea […]

  

Buon Paradiso, Moira, Regina del Circo e dei gay

Domenica 15 novembre 2015 – Sant’Alberto M. – a casa, a Taurianova Buon viaggio, Moira! In viaggio verso il Paradiso della Gente del Circo. A Te, Grande Condottiera, tutto è già perdonato. Anche la presenza degli animali nel circo. Troppo “Divina” per dover rispondere anche alle accuse di maltrattamento. Ho visitato il Tuo circo, anni fa. Devo essere sincero: gli animali stavano bene. Come e meglio di Tutti Voi Circensi.   Il nostro primo incontro non puoi ricordarlo: io avevo quattro anni e Tu arrivasti col Tuo circo nel mio paese, a Taurianova. Che impressione!!! Era immenso, quel tendone. Aveva anche […]

  

Addio, mafiaNO, ultimo Samurai!

Giovedì 15 ottobre 2015 – Santa Teresa d’Avila – Piana di Gioia Tauro Addio, figlio mio adorato! Addio per sempre, ultimo eroico Samurai! Addio, grande e coraggioso baluardo contro l’arroganza mafiosa. Sei nato, cuore mio, gemello del Diario, il 27 settembre 2012. Subito applaudito da una folta e alta platea nella Capitale. Eri già un grande progetto etico. Una volontà che prendeva corpo da lottatore, da gladiatore.  Destinato alla guerra. Destinato alla Tua Gente.  Non sei mai diventato un’associazione, una fondazione, un ente. Non hai mai avuto una sede, una casa. Non hai cercato beni confiscati, né finanziamenti gratuiti. Il […]

  

Estate. Tempo di gaypride. Inutili

Domenica 7 giugno 2015 – Corpus Domini – a casa, a Taurianova Un tempo, il mese di giugno era dedicato alla devozione al Sacro Cuore, oggi si è scesi un po’ più in basso, valicando l’ombelico e qualche pelo superfluo. E’ la notte dei tempi, accettiamola per quello che è. Verrà, prima o poi, il tempo della serietà… Non mi aspetto, quest’anno, le oltre ventimila maledizioni frocie del passato 2014: qualcuno, come da legge naturale, non ci sarà più, altri sono volati all’estero, come altre migliaia di giovani italiani, in cerca di lavoro. Qualcuno avrà trovato il tappo giusto per […]

  

Mara Keplero e Francesca Pascale, elegantemente di Destra.

Venerdì 28 novembre 2014 – San Giacomo della Marca – Redazione SUD, Area industriale Porto di Gioia Tauro   Ma quanta fortuna mi hai portato e mi porti, Amica mia? Eri presente, elegante come sempre, alla Prima presentazione del mio Diario di una vecchia checca, il 27 settembre 2012, al White di Cristiano. E, sempre elegante come una perla, sei tornata a festeggiare con me e con tutti i nostri Amici il primo anno del Diario, al Target di Luciano, Paolo e Romualdo. Il Diario è entrato in migliaia e migliaia di case italiane. E non solo. E lo deve anche a […]

  

Diario di una vecchia checca

Sabato 27 settembre 2014 – San Vincenzo de’ Paoli – a casa, a Taurianova Auguri, caro Diario! Buon compleanno, amato Libro, e grazie per tutte le soddisfazioni che mi hai regalato e mi regali ancora. Migliaia di copie vendute e migliaia di persone che mi hanno contattato dopo averTi letto. Ben 53 presentazioni in tutta Italia e all’Estero, da Roma a Milano, Firenze, Palermo, Torino, Catania, Ferrara, Bologna, Bari, Catania, Napoli, Avellino, Reggio Calabria, Cosenza, fino a Berlino e ancora… Una sorta di galoppata con Te in mano, per farTi conoscere ed avere l’opportunità di presentare una vita vissuta. Fin […]

  

Quando muore il Padre…

Sabato 26 Aprile 2014 – Anniversario della morte di mio Padre – A casa. Vuota. (Mimmo Spirlì)               Dal Diario di una vecchia checca – Minerva Edizioni 28 Aprile 1999 A casa. Vuota. Se n’è andato alle sette del mattino del ventisei. Dopo quindici ore di agonia. Eravamo tutti in cucina Mamma gli aveva preparato due cucchiai di minestrina plasmon Ad un certo punto, Papà seduto nella poltrona di fronte al caminetto mi chiede di accompagnarlo a letto Mamma arriva col piattino ed io tento di fargli assaggiare la minestrina Mezzo cucchiaio seduto al […]

  

Il prete gay in chat adesca senza veli

Lunedì 24 marzo 2014 – San Romolo – Taurianova, Piana di Gioia Tauro Ha voglia il Papa a dire che le chiese devono restare aperte anche di notte. Chi le dovrebbe sorvegliare? Non certo i parroci, considerate le pagine di cronaca che ce li raccontano impegnati a chiacchierare in chat, e a mostrarsi spesso, non solo senza tonaca, ma privi di ben più intimo indumento. Inutile la crociata che si leverà per difenderli: lo sappiamo tutti che ci sono santi parroci che svolgono la loro missione con saggezza. Io stesso, credente ma non “parrocchiano”, difendo la Fede e anche l’istituzione […]

  

Il drammatico destino degli eterofroci

Martedì 18 marzo 2014 – San Cirillo – Taurianova, Piana di Gioia Tauro Ah! Maledette mode! Un gioco infernale che, infido, si insinua fra le maglie del tessuto sociale e lo stravolge travolgendolo. Da sempre. Da quella famosa “notte dei tempi” che, detto fra noi, non ho mai capito quando sia avvenuta. Chi può stabilire, infatti, in che Era, in che Evo, sia accaduta? In ogni caso, la moda è veleno antico per l’Uomo, maschio o femmina che sia. Dalle acconciature delle matrone romane al trucco delle tante Cleopatre egizie, dalle decorazioni corporali degli scultorei guerrieri Nuba ai mille tatuaggi […]

  

Quando incontrai Saviano, per scrivere di donne di ndrangheta…

Mercoledì 5 marzo 2014 – Le Ceneri – compleanno di Marco – Piana di Gioia Tauro  (Leonesse) Era l’autunno 2012. Mi ero da poco trasferito in Calabria, per dare vita al Progetto mafiaNO e per trovare il tempo di scrivere il mio secondo romanzo. Roma mi era diventata insopportabile. Si impoveriva sempre di più. Soprattutto di onestà e moralità. La Caput Mundi si sgretolava, passo passo, per dar vita a una megalopoli informe che dello spirito romano non ha quasi più nulla. Interi quartieri sono stati consegnati ad una invasione straniera incontrollata e violenta. La Casilina è tamil, indiana e […]

  

Il blog di Nino Spirlì © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>