La Transiberiana italiana

L’orcolat ( il brutto orco, ovvero il terremoto) fece la sua comparsa in Friuli il 6 maggio 1976 e, in mezzo alle macerie di un cjast di Buja ( solaio/granaio) spuntò fuori un libretto di preghiere, nel quale, in ultima pagina vi era annotato come forma di diario, la cronaca di un ordinaria giornata in Siberia. Siamo a missaavaja ( Mysovsk) poi diventata Babuskin in onore del rivoluzionario russo Vasi’evic Babuskin fucilato nel 1906. l’autore era un certo Luigi Giordani e scriveva; “1 gennaio 1900 io e altri 13 friulani sfidando un freddo intenso” comincia così la ricerca di Romano […]

  

Aggrediti o aggressori?

Mi stuzzica quando leggo colleghi giornalisti che fanno sempre la differenza tra aggrediti e aggressori. E’ questo che vorrei capire bene. Chi sono i veri aggressori e i veri aggrediti. Oppure sono tutte e due o tre le fazioni (Usa -Ukraina e Russia) aggrediti e aggressori allo stesso tempo? E’ la Nato che con la sua espansione ad est si deve considerare aggressore? Oppure sono gli Ukraini che perseguitavano dal 2015 i russofoni? Oppure sono i russi che hanno inziato la guerra? Ognuno avrà la propria opinione. Consideriamo un fatto acclarato i 14.000 morti in Dombass prima della guerra quasi […]

  

Ottobre rosso © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>