“Il Bar di Guerre Stellari”

Lo dico per prima cosa. Il titolo non è mio ma copiato da Claudio Borghi. E’ da stamattina che rido e non potevo non farci un breve articolo. Elezioni a settembre . Le formazioni probabili :  da una parte Berlusconi , Meloni, Salvini   il solito centrodestra,  poi i 5 Stelle di Conte al centro e poi ipotizzo quello che Borghi ha definito il “Bar di Guerre Stellari” (sto ridendo ancora). Probabile formazione del bar di guerre stellari con dietro al bancone Calenda e Letta  : Al bancone del bar e sparsi sui tavoli  il solito Pd, Draghisti Anonimi, Renzi, Calenda, […]

  

Matteo, Giorgia e Silvio serve un Premier prima delle elezioni.

Chiunque abbia simpatie di centrodestra ha a cuore alcuni temi. E sono questi che Salvini e Meloni devono risvegliare per portare gli elettori delusi al voto. Alcuni leghisti sono delusi dal Green Pass, Super Green Pass, dalla partecipazione al governo Draghi tanto più con Speranza , Lamorgese e altri ministri irricevibili dall’ elettorato di centrodestra. Nel frattempo la Meloni ha approfittato della posizione fuori dal governo per crescere nei consensi. Ma anche la Meloni ha alcuni sostenitori scontenti. Sono quelli che non vorrebbero un governo sdraiato su posizioni antirusse e troppo atlantiste. Siamo atlantisti è vero ma ogni tanto qualche distinguo toccherà […]

  

Mattarella, Draghi e le sliding doors.

Oggi tutti i giornaloni e soliti noti a strapparsi le vesti perché hanno paura di perdere Mario Draghi. Siamo alle solite.  ” Non possiamo perdere Mario Draghi (il Salvatore secondo loro) in questo momento con la crisi alle porte e il Covid che rialza la testa”. Insomma in questo Paese c’ è sempre un motivo per il quale non si può andare alle fastidiose  elezioni che potrebbero riservare una maggioranza di centrodestra tanto indigesta (seppur sempre con i traditori di Forza Italia in agguato dentro la maggioranza non dimentichiamocelo). Insomma le elezioni sono da evitare a tutti i costi tranne […]

  

L’ esempio ROMANIA

Il nome originario della Romania era Dacia, abitata dai Daci. Poi arrivano i romani e uccisero tutti, sostituendo la popolazione con altri romani. Perché prendersi la briga di ripopolare quelle terre? Una sola parola Oro! Nel 1982 il debito estero della Romania era di 11 miliardi di dollari, il FMI in combutta con Soros costrinse Ceausescu a prendere un ulteriore prestito per spalmare il debito, soldi i quali vennero per la maggior parte appaltati in lavori a multinazionali USA, poi una parte ai gerarchi militari rumeni e un altra piccola parte andò in un conto estero intestato a Ceausescu. Sembra […]

  

Come i Minibot

Woergl è un piccolo paese di montagna del Tirolo austriaco, nel 1931 – periodo della grande depressione- contava 4500 abitanti, di questi la potenziale forza lavoro era di 2000 persone circa, delle quali ben 1500 disoccupate. La depressione generava grande sfiducia da parte delle popolazioni, per la quale le persone erano portate a nascondere il denaro sotto il materasso rimandando gli acquisti e il pagamento delle tasse il più a lungo possibile, difatti il comune vantava dei crediti di tassazioni arretrate per ben 118.000 scellini. Fu’ allora che al sindaco del paese, tal Michael Unterguggenberger venne l’idea di una moneta […]

  

Tragedia Italia

Accade di tutto in Italia senza che ci sia alcuna reazione. Ricapitoliamo un attimo: 1) Ci hanno richiuso in casa con vari lockdown, obbligati a vaccinarci , Super Green pass  etc.  I risultati a livello di infezioni e morti , tra i peggiori al mondo. Ovunque nel mondo altre nazioni hanno fatto meno lockdown e meno o nessun Green pass e hanno avuto risultati migliori dei nostri. Hanno manganellato e innaffiato i pochi che porotestavano. Ci hanno raccontato che “se stai tra persone vaccinate hai la garanzia di non infettarti”. 2) Ci hanno fatto digerire Draghi perchè con lui non […]

  

Oro e Argento. Che accadrà?

Ospito il commento di una amico e operatore anonimo. Esperto di metalli.   Lo scenario economico e finanziario nell’anno appena concluso è significativamente peggiorato. In questo contesto, l’Oro e l’Argento chiudono rispettivamente il 2020 con guadagni del 25% e del 48%. Era dal 2010 che non si registravano performance dei metalli preziosi annuali così alte. D’altronde per tenere in piedi l’attuale sistema monetario, le banche centrali hanno dovuto incrementare l’offerta di moneta di circa 15 trilioni di dollari. Si dirà che tutto ciò è dipeso dall’inattesa pandemia scordandosi però che l’acuirsi della crisi monetaria era ampiamente iniziato nell’ultimo trimestre del […]

  

Meno tutele = meno tasse

    Come far ripartire l’ economia e i consumi post pandemia? (sempre che possa esistere un post pandemia) Questo sarà il dilemma del governo che dovrà gestire e incentivare la ripresa economica. prendiamo esempio da una delle poche riuscite agli ultimi 15 anni di governo: la Flat tax per partite iva sino a  65.000 euro. Alcune proposte : La fiscalità del lavoro deve cambiare. Chi ha meno tutele deve pagare meno tasse rispetto a chi ha più tutele. Ed a parte una NO TAX Area (10.000 euro?) che servirebbe anche a rispettare il principio della progressività dell’ imposizione fiscale […]

  

I fondi UE non sono gratis.

  Vorrei fare un pochino di chiarezza sui soldi che “arriveranno” come dice il nostro Premier Giuseppe Conte. i punti da chiarire sono molti: I soldi del Recovery Fund non vengono creati dal nulla. Sono soldi che vengono presi a prestito dai mercati. Come potrebbe fare l’ Italia da sola e gratis visto che i tassi a 5 anni BTP sono NEGATIVI. Una parte di questi ipotetici 200 MLD che arriverebbero sono PRESTITI (135 circa) una parte sono a FONDO PERDUTO (65 circa). I primi vanno restituiti e sono DEBITO , i secondo vengono da nuove tasse che dovremo pagare […]

  

Italia? Paese al contrario.

  E’ da molto che questa idea mi tormenta. L’ Italia è un Paese al contrario. Un paese dove la Destra difende le categorie medio basse e la Sinistra difende multinazionali, tecnocrazie e ricchi. Un paese dove i politici e intellettuali non vogliono aiutare il proprio paese a ridurre il debito pubblico spingendo per la cancellazione (monetizzazione) di quella parte detenuta da BCE , ma invece predicano che non di può e non si deve fare e al contrario,  la ricetta giusta sarebbe diminuire la spesa pubblica e tassare . In un momento di crisi economica sommata alla crisi pandemica […]

  

Ottobre rosso © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>