“Il Bar di Guerre Stellari”

Lo dico per prima cosa. Il titolo non è mio ma copiato da Claudio Borghi. E’ da stamattina che rido e non potevo non farci un breve articolo. Elezioni a settembre . Le formazioni probabili :  da una parte Berlusconi , Meloni, Salvini   il solito centrodestra,  poi i 5 Stelle di Conte al centro e poi ipotizzo quello che Borghi ha definito il “Bar di Guerre Stellari” (sto ridendo ancora). Probabile formazione del bar di guerre stellari con dietro al bancone Calenda e Letta  : Al bancone del bar e sparsi sui tavoli  il solito Pd, Draghisti Anonimi, Renzi, Calenda, […]

  

Matteo, Giorgia e Silvio serve un Premier prima delle elezioni.

Chiunque abbia simpatie di centrodestra ha a cuore alcuni temi. E sono questi che Salvini e Meloni devono risvegliare per portare gli elettori delusi al voto. Alcuni leghisti sono delusi dal Green Pass, Super Green Pass, dalla partecipazione al governo Draghi tanto più con Speranza , Lamorgese e altri ministri irricevibili dall’ elettorato di centrodestra. Nel frattempo la Meloni ha approfittato della posizione fuori dal governo per crescere nei consensi. Ma anche la Meloni ha alcuni sostenitori scontenti. Sono quelli che non vorrebbero un governo sdraiato su posizioni antirusse e troppo atlantiste. Siamo atlantisti è vero ma ogni tanto qualche distinguo toccherà […]

  

Mattarella, Draghi e le sliding doors.

Oggi tutti i giornaloni e soliti noti a strapparsi le vesti perché hanno paura di perdere Mario Draghi. Siamo alle solite.  ” Non possiamo perdere Mario Draghi (il Salvatore secondo loro) in questo momento con la crisi alle porte e il Covid che rialza la testa”. Insomma in questo Paese c’ è sempre un motivo per il quale non si può andare alle fastidiose  elezioni che potrebbero riservare una maggioranza di centrodestra tanto indigesta (seppur sempre con i traditori di Forza Italia in agguato dentro la maggioranza non dimentichiamocelo). Insomma le elezioni sono da evitare a tutti i costi tranne […]

  

L’ esempio ROMANIA

Il nome originario della Romania era Dacia, abitata dai Daci. Poi arrivano i romani e uccisero tutti, sostituendo la popolazione con altri romani. Perché prendersi la briga di ripopolare quelle terre? Una sola parola Oro! Nel 1982 il debito estero della Romania era di 11 miliardi di dollari, il FMI in combutta con Soros costrinse Ceausescu a prendere un ulteriore prestito per spalmare il debito, soldi i quali vennero per la maggior parte appaltati in lavori a multinazionali USA, poi una parte ai gerarchi militari rumeni e un altra piccola parte andò in un conto estero intestato a Ceausescu. Sembra […]

  

Ottobre rosso © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>