Meno tutele = meno tasse

    Come far ripartire l’ economia e i consumi post pandemia? (sempre che possa esistere un post pandemia) Questo sarà il dilemma del governo che dovrà gestire e incentivare la ripresa economica. prendiamo esempio da una delle poche riuscite agli ultimi 15 anni di governo: la Flat tax per partite iva sino a  65.000 euro. Alcune proposte : La fiscalità del lavoro deve cambiare. Chi ha meno tutele deve pagare meno tasse rispetto a chi ha più tutele. Ed a parte una NO TAX Area (10.000 euro?) che servirebbe anche a rispettare il principio della progressività dell’ imposizione fiscale […]

  

Prossima tappa: elezione del guardiano del faro

E anche queste elezioni sono passate . Non cambierà nulla nemmeno questa volta , e non sarebbe cambiato nulla nemmeno se il centrodestra avesse visto in Toscana.  L’ indicazione dei poteri forti a questo governo è sempre la stessa : non si deve andare alle elezioni e si deve impedire in ogni modo che Salvini e quella parte della Lega sovranista vada al governo. Sia mai che proponessero di nuovo Flat tax per tutti , Minibot, immigrazione controllata, lotta alla grande evasione e euroscetticismo. Nel frattempo parte della Lega , tutta fratelli d’Italia e Forza italia si sono adeguate e […]

  

Regolarizzazione no!! ecco perchè …

Ospito anche oggi il mio anonimo amico. Uno che ha lavorato per lo Stato sull’ immigrazione e sui reati commessi da immigrati.       Procediamo con i nostri ragionamenti, basati solo su fatti e non su analisi svolte o dati elaborati da altri, per cercare di dare al cittadino comune un metodo per poter districarsi nella molteplicità di informazioni, anche spesso provenienti da fonti autorevoli, ma che esprimono in ogni caso opinioni molto differenti tra loro. Sulla base di eventi storici abbiamo dedotto, con un semplice ragionamento logico, che gli “italiani” non sono un popolo razzista, certamente non lo […]

  

Italiani Razzisti?

Ospito per la seconda volta nel mio blog , un fisico che lavora per lo Stato. In un settore particolare e che vuole mantenere l’ anonimato. Si è occupato anche di immigrazione.   Nel precedente incontro abbiamo imparato una cosa importante: la Scienza, ovvero il metodo scientifico, come ogni disciplina umana, non può darci risposte assolute ed univoche in ogni campo, ma è in grado, in ogni settore delle attività umane, di dare importanti indicazioni sulle scelte da fare e, aggiungiamo qui, è anche l’unico modo corretto per poter fare delle scelte. Logica e deduzione. Ora cerchiamo di rendere più […]

  

E BREXIT SIA …

  Boris Johnson ha vinto. E con lui la hard Brexit. I soliti noti dei poteri forti ci hanno provato in tutti i modi a fermare Boris. A nulla è servito. Il sentimeto del popolo inglese delle campagne e delle piccole città è quello. L’ inglese mal sopporta la Unione Europea e le angherie . E non hanno la moneta unica, il pezzo peggiore di questa sgangherata Unione. I giornaloni nostrani che facevano campagna di disinformazione hanno perso per l’ ennesima volta. I maggiori quotidiani e le maggiori tv che ci hanno raccontato come il “sentiment” in Inghiterra fosse quello […]

  

MES ? solo tre domandine …

Agli strenui difensori del MES vorrei rivolgere solo 3 domandine semplici semplici . La più importante è la prima: 1 ) Perchè i membri del direttivo devono godere di una impunità totale? Quale è la ragione? 2 ) Come mai proprio adesso che la più grande banca Tedesca sta per saltare , ci si inventa un MES “light” per il paesi virtuosi  con dei criteri per pochissimi tra cui i soliti tedeschi per accedere ai fondi senza dover sottostare ad alcun memorandum , obbligo o riforma? Siete davvero convinti che non sia una riforma ” ad Germaniam”? 3) Patuelli (ABI) […]

  

Gentiloni commissariato prima di inziare.

    Non avevamo bisogno di nessuna altra prova di quanto questa UE sia tiranna, ingiusta e squilibrata in favore di alcuni paesi. Comunque a Bruxelles non perdono occasione per ricordarci quanto ci considerino inaffidabili, straccioni e possibili voltagabbana. Le cancellerie UE sono riuscite a creare un mostro politco con la abbinata 5Stelle/PD /LEU , ma non  basta. Devono umiliare il Paese fondatore che aveva osato con Salvini mettere in dubbio chi comandasse , anzi chi fosse il tiranno e da dove venissero gli ordini. Devono umiliare persino i loro lacchè del PD e del 5 stelle. Ed ecco che […]

  

L’Oro è dello Stato Italiano e non di Bankitalia

  L’ attenzione è tutta sulla Seawatch  e sulla lite Italia-Bruxelles sui conti (che finirà in un rimando a tra qualche mese vedrete) . Nel frattempo accade che le BCE , alla quale era stato richiesto un parere NON vincolante sull’ ORO italiano, risponde dando in gran parte ragione alle istanze sovraniste portate avanti dal Presidente della commissione Bilancio della Camera dei Deputati Claudio Borghi. Lo stesso Borghi ha precisato in un tweet che ” RIMANE IMPREGIUDICATO IL DIRITTO DI PROPRIETA’ DELLO STATO ITALIANO SU DETTE RISERVE, COMPRESE QUELLE DETENUTE ALL’ESTERO.” La BCE ha solo chiesto di modificare una piccola […]

  

Marco Zanni : al Parlamento UE Salvini leader contro élites

Ho rivolto alcune domande a Marco Zanni, eurodeputato della LEGA. Zanni viene da esperienze bancarie (IMI e Intesa San Paolo), poi eletto al parlamento Europeo nel M5S e passato alla LEGA. Da poco è stato nominato Responsabile Esteri della LEGA da Matteo Salvini. D) Onorevole Zanni , lei dovrà trovare le alleanze nel prossimo parlamento UE per il partito di maggioranza relativa  (stando ai sondaggi) in Italia. E’ un compito arduo? Quali gli scenari che prevede? R) E’ sicuramente un compito impegnativo, ma certamente molto stimolante. Il momento è favorevole, poiché la Lega è un partito in ascesa riconosciuti come modello […]

  

“La gioiosa macchina da guerra”.

Ero giovane, tanti anni fa e mi trovai ad Arcore con altri di Roma , alla presenza di Silvio Berlusconi. Invitati da lui che stava creando Forza Italia. Il partito azzurro nasceva dalle menti intelligenti della Fininvest per interpretare un sentimento diffusissimo in Italia: quello dei molti che non volevano lasciare tutto lo spazio politico alla ” gioiosa macchina da guerra” di Achille Occhetto. Ricordo bene quella piacevole giornata , nella quale una cinquantina di persone provenienti da Roma raccontarono al Cavaliere cosa ne pensassero della politica italiana, in quel momento letteralmente fatta a pezzi da mani pulite e con […]

  

Ottobre rosso © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>