Ma quali migranti? Sono invasori!

Sabato, 21 settembre 2019 – senza santi in paradiso – da Casa Spirlì, in Calabria Senza Matteo Salvini al Viminale, l’invasione programmata dell’Italia è una pietanza servita calda a colazione, pranzo, merenda e cena! E a ordinarla ai nostri nuovi vecchi caporali, a danno della salute del Popolo Italiano tutto, sono Macron, che mente sui sondaggi/gradimento e fa finta di piacere ai francesi (che lo odiano), la Merkel, che manda a Roma il suo presidente di facciata mentre lei trama (e trema) nell’ombra, e quei buontemponi freschi di nomina di Brussèl e Strasburgo, che si impongono agli europei sommando, a […]

  

Sarcosì nella polvere

Mercoledì 21 marzo 2018, Primavera –  San Benedetto da Norcia – a Casa Spirlì, Taurianova [youtube LovMcGSdLc0] 1) Sarcosì “fermato e interrogato”: non spenderò tante parole per brindare. Quelle che ritengo necessarie e giuste. I giuda finiscono sempre nella polvere. A raccattare briciole di dignità. Di quest’essere vivente resterà, nelle pagine più unte della storia dell’Umanità, la vergogna di aver poppato milioni di dollari da un uomo, Gheddafi,  che, poi, ha contribuito a far ammazzare. Chissà se, oggi, quel risolino beffardo indirizzato all’Italia lo ha accompagnato nelle ore della sua personale vergogna… (qui) 2) Il Cielo voglia scoperchiare totalmente questo […]

  

Immigrati. Merkel li respinge e li rimanda in Italia. Con un treno speciale.

  Sabato 5 ottobre 2013 – San Placido martire – Taurianova Nel giorno della morte, delle lacrime, delle urla, dei proclami, degli arrivi (la Boldrini sbarca a Lampedusa), della demagogia, degli anatemi papali, la KULONA MERKEL non si smentisce e, nel recupero delle antiche tradizioni germaniche, appronta un treno speciale, lo imbottisce con trecento immigrati (che da mesi vivono accampati in attesa di una decisione del governo tedesco), e, con un calcio in culo, lo spedisce in Italia! Raus!! Altro che solidarietà europea, la tedescona malvestita si conferma nemica del genere umano. Ora, poi, che ha pure stravinto alle elezioni, […]

  

Germania: a Lipsia De Profundis al maschio

Venerdì 12 luglio 2013 – San Fortunato martire – Taurianova   Requiem al buonsenso in casa tedesca: da ora in poi, per omaggiare gli attributi della signora Merkel, nella colta università di Lipsia i titoli accademici verranno espressi al femminile. E, così, docenti maschi e femmine diventano, d’un sol colpo, Signor Professoressa, Signor Rettora, Signor Ricercatrice. Ma si può? “Che mi significa?” avrebbe detto mio nonno dall’alto della sua colta ignoranza. Sarebbe un segno di emancipazione al contrario? Mi auguro sia solo la trovata di qualche professora con rivoluzione ormonale in atto, perché, altrimenti, devo pensare che in Germania il […]

  

Il blog di Nino Spirlì © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>