Il conservatore del futuro

conservatore giornale

Esce oggi in tutte le edicole italiane a 2,50 euro in allegato con “Il Giornale” il mio libro “Il conservatore del futuro. Perché guardare indietro è l’unico modo per andare avanti”, un breve pamphlet in cui si analizzano dieci temi centrali nella società contemporanea: cultura, ecologia, economia, Europa e nazione, famiglia, immigrazione, politica estera, religione, scuola e università, web e social network visti in con gli occhi di un conservatore. Il conservatore non è fuori dal tempo e non rifiuta la modernità. Il conservatore guarda al passato per migliorare il presente e soprattutto il futuro. Ecco perché in anni di […]

  

Colpite le nostre tradizioni

Nove morti e cinquanta feriti è il bilancio dell’attentato compiuto a Berlino nella serata di lunedì, l’ennesimo atto terroristico che colpisce il cuore dell’Europa in un anno, il 2016, caratterizzato da un’escalation di terrore che ha sconvolto la vita di tutti i cittadini europei. Così come l’attentato di Nizza è avvenuto il 14 luglio in occasione della festa della repubblica francese, in un momento di libertà e spensieratezza per i cittadini ma altamente simbolico per lo stato, anche in questo viene attaccata una singola nazione ma in realtà indirettamente tutta l’Europa. Ogni attentato aumenta la simbologia e la carica emotiva, […]

  

Un movimento conservatore?

È ufficialmente nato “campo progressista”, un’iniziativa promossa da vari dirigenti nazionali dei partiti di sinistra per favorire la ricostruzione di un movimento “democratico e progressista” capeggiato da Giuliano Pisapia. L’obiettivo, come sottolineato dall’Onorevole Ciccio Ferrara di SEL – ora sciolta e confluita in Sinistra italiana – nell’intervento all’assemblea organizzata domenica a Roma, è “riaprire il discorso nel campo democratico e progressista, riprendere un filo rosso che in questi anni si era interrotto”. Un’iniziativa nata con l’obiettivo di formare una forza politica di sinistra alternativa al Partito Democratico e un’occasione di confronto e dialogo per porre le basi per il futuro della […]

  

Il declino della lettura nel belpaese: 13 milioni di italiani vivono in comuni senza librerie

libreria

Persi nel dibattito politico prima sul referendum costituzionale poi sulla costituzione del nuovo governo, dimentichiamo le priorità e le carenze dei singoli settori strategici del nostro paese. Nonostante, numeri alla mano, la cultura non sia considerata in Italia dai governi e dalle istituzioni una priorità, dal canto nostro ci ostiniamo a giudicare il patrimonio culturale, l’editoria, l’arte, la musica e il cinema settori imprescindibili e centrali nella società. Lo strumento primario di diffusione della cultura rimane, nonostante le nuove tecnologie e un mondo sempre più distratto e superficiale, il libro. E i luoghi centrali per la fruizione dei libri restano, […]

  

Il blog di Francesco Giubilei © 2018